Rischio irricevibilità per la proposta popolare contro distacco acqua a Formia

Rischio irricevibilità per la proposta popolare contro distacco acqua a Formia

La proposta popolare, che domani il comitato spontaneo di lotta contro Acqualatina, sottoporrà al Consiglio comunale di Formia, per deliberare contro il distacco dei contatori dell’acqua nelle case dei morosi e a rischio irricevibilità. A decidere l’inadeguatezza formale rispetto alle competenze dell’assise comunale, secondo indiscrezioni, sarà la segretaria comunale del Comune di Formia che, sulla base della giurisprudenza indicata anche da una sentenza del Tar Puglia, che si è espresso contro una simile proposta approvata al contrario da una amministrazione comunale, farà decadere la proposta.

Questa sarà esposta in aula dalla relatrice deputata a spiegare la proposta sottoscritta da 400 cittadini formiani, l’avvocato Iolanda Petracchini. Tuttavia pare che per questo difetto di competenza la proposta non sarà nemmeno votata. Vedremo se tuttavia l’amministrazione comunale ha comunque intenzione di adottare provvedimenti alternativi da mettere in atto per onorare l’impegno preso in campagna elettorale circa l’uscita da Acqualatina e la completa pubblicizzazione del servizio di fornitura idrica

You must be logged in to post a comment Login

h24Social