Coop Aprilia e Cisterna, protesta il 16 maggio

Coop Aprilia e Cisterna, protesta il 16 maggio

La Uiltucs Latina comunica a tutti i lavoratori Unicoop Tirreno che rimane confermata la manifestazione di protesta che si terrà presso il punto vendita di Cisterna di Latina sito nel Centro Commerciale La Grangia sabato 16 maggio dalle 8.30 alle 21.

Gianfranco Cartisano

Gianfranco Cartisano

“I motivi che hanno determinato l’iniziativa di protesta – spiega il segretario Uiltucs Cartisano – sono dovuti al mancato riscontro alle nostre richieste di incontro di alcune lavoratrici che chiedono chiarimenti in merito alla loro posizione: da molti anni lavorano in coop avendo un contratto di otto mesi, ma hanno sempre lavorato anche nei mesi di fermo. Da poche settimane sono costrette a rimanere inoccupate a causa dei trasferimenti effettuati dall’Ipercoop di Aprilia di alcuni lavoratori anche con gradi di parentela del gruppo dirigente dei punti vendita. Oltre ai trasferimenti sono stati aumentati anche i parametri contrattuali settimanali di altri lavoratori e lavoratrici: per queste lavoratrici che svolgono da anni questo lavoro a Cisterna e in altre coop nel Lazio, invece, non c’é più posto. Nonostante l’esigenza di manodopera, sono state sostituite: “non esiste per la cooperativa una risposta a queste donne””.

Sul ruolo del comune di Aprilia, la Uiltucs Latina: “Non concedere alcuna concessione sulla riduzione del 50% dei spazi: alle autorizzazioni deve seguire la salvaguardia occupazionale non di carattere espulsivo”.

LA RICOSTRUZIONE – Dopo la comunicazione all’autorità competente per svolgere la manifestazione di protesta relativa alle vicenda della Coop/Cisterna presso l’Ipercoop/Aprilia2 alle ore 17 del pomeriggio 8 maggio Unicoop Tirreno affigge un comunicato a tutti i dipendenti. Dopo ripetuti solleciti con minaccia di occupare la stanza del direttore Ipercoop di Aprilia, la Uiltucs Latina ottiene l’incontro alle 12 del 7 maggio insieme alle altre organizzazioni sindacali. Dopo ampia discussione su tematiche affrontate e irrisolte da tempo, “la cooperativa – spiega Cartisano – é rimasta molto imprecisa senza fornire mai i dati richiesti. Il problema si concentra sulla concorrenza dove noi ribadiamo che il problema vero rimane l’incapacità gestionale e di politiche commerciali per fronteggiare il loro problema chiamato “Esselunga”. Che come tanti sono a conoscenza, non ha creato crisi devastanti alle attività commerciali: è coop che probabilmente trova l’alibi per abbandonare il territorio”. Infine, dopo un confronto molto animato, la cooperativa dichiara di condividere il verbale di incontro. Il giorno successivo alle 17 circa, però, espone un comunicato ufficiale dove dichiara 34 esuberi equivalenti full/time che in numeri esatti equivalgono a circa 50 lavoratori e lavoratrici.

IMG_0100OGGI – La Uiltucs Latina “ha ascoltato solo ed esclusivamente slogan e molta incertezza. Dopo mesi di richieste e sollecitazioni di incontro – spiega Cartisano – sentiamo dire “di non poter escludere nuove alleanze”, sentiamo affermare “nuovo dna della cooperativa”, sentiamo e ascoltiamo “espulsioni dalla coop e non ricollocazioni”, in ultimo “la cooperativa non é in grado di confermare la concretezza di notizia di cessione”. Per la Uiltucs Latina, i risultati negativi dei negozi coop ed ipercoop proclamati dalla cooperativa sul nostro territorio sono solo ed esclusivamente riconducibili a una cattiva gestione commerciale e scelte organizzative fallimentari.

IPERCOOP APRILIA – “Vogliamo richiamare all’attenzione le istituzioni e il sindaco di Aprilia affinché non si conceda alcuna autorizzazione in caso la coop continui a mantenere criteri espulsivi dal lavoro. Il Comune non deve firmare alcuna concessione se non viene tutelata e garantita la salvaguardia occupazzionale dei lavoratori: é questo lo slogan e l’obiettivo della Uiltucs. Nel richiamo agli amministratori perché attendano e sospendano eventuali autorizzazioni nel bene dei tanti lavoratori, la Uiltucs Latina invita anche i lavoratori dell’Ipercoop alla mobilitazione prevista per sabato 16 maggio alla coop di Cisterna”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]