Amianto a Fondi, la denuncia del circolo “La Ginestra”

Amianto a Fondi, la denuncia del circolo “La Ginestra”

E’ trascorso circa un anno dall’ultima segnalazione che il circolo Legambiente Fondi La Ginestra ha inviato alle amministrazioni locali e all’Asl di competenza circa l’elevata presenza e la dispersione di materiale contenente amianto nel nostro territorio.

Ad un anno, alcuna risposta è arrivata da parte del Comune di Fondi, come non c’è stato l’interesse dell’amminstrazione comunale di incontrare l’associazione ambientalista per provare a cercare insieme un punto d’incontro e una soluzione concreta al problema. Ne avevamo proposte un paio, nell’ultimo esposto inviato alle autorità e nella lettera datata 14 maggio 2014, completamente ignorate da chi di dovere.

Un problema che, come ripetiamo da anni, non può assolutamente essere preso sottogamba, per gli enormi danni che questo materiale provoca all’ambiente e alla salute delle persone. Se da parte delle autorità non è arrivato alcun segnale, continuano invece a giungerci e-mail, lettere ed esposti di singoli cittadini che, con tanto di materialie fotografico allegato, ci chiedono una mano.

Le ultime due segnalazioni risalgono a marzo 2015, quando c’è stato segnalato un abbandono di amianto in Via Acquachiara. Dalle foto risulta come il materiale sia stato prelevato e confezionato secondo la legge, ma abbandonato per non pagare lo smaltimento.

Il secondo, invece, è un esposto che una cittadina di Fondi ha inviato al sindaco De Meo, all’ASL di Latina e al Dipartimento Prevenzione Igiene e Sanità Pubblica di Latina. L’oggetto della lettera “Esposto situazione di degrado ambientale, richiesta di intervento di massima urgenza” indica invece la presenza di tetti di eternit su vecchi fabbricati in Via Massimo D’Azeglio. Non è la prima volta che questa cittadina ci invia segnalazioni. Segnalazioni che noi puntualmente rigiriamo alle autorità competenti, che ci lasciano vivere nell’indifferenza più totale, che molte volte “intossica” più dell’eternit.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]