Zomparelli: “Ecco il report della Casa del lavoro e dell’impresa”

Zomparelli: “Ecco il report della Casa del lavoro e dell’impresa”

A un mese dall’inaugurazione della “Casa del Lavoro e dell’Impresa” di Terracina, con la quale l’amministrazione comunale pone a disposizione dei cittadini tutti e alle imprese servizi di orientamento in ambito del lavoro, il consigliere delegato dal sindaco Nicola Procaccini, Danilo Zomparelli, traccia un primo sommario bilancio delle attività svolte.

“Come è noto – afferma Zomparelli –  nella istituita “Casa”  si rendono all’utenza diversi servizi, come quelli relativi alle attività  del “Centro per l’Impiego” (posto al primo piano dell’edificio), che dopo un periodo di assenza siamo riusciti a  riportarlo in città, ubicandolo proprio all’interno della struttura di via Leopardi. Il Centro ha in organico due unità lavorative che hanno soddisfatto nel primo mese di esercizio le richieste di circa 50 utenti al giorno.

Al secondo piano della palazzina, oltre agli uffici comunali: Informagiovani e Urp si trova lo sportello “Europe Center” (presente anche con una pagina su facebook come Europe Center Terracina) che ha collocato al lavoro, attraverso i  tirocini e i servizi previsti da Garanzia Giovani, misura dell’Unione Europea gestita dalla Regione Lazio, circa 110 unità.

In solo trenta  giorni 110 ragazze e ragazzi hanno avuto accesso a tirocini formativi per giovani tra i 18 e 29 anni con una ricaduta in termini economici sul territorio terracinese di circa 260 mila euro.
Ogni tirocinante per 6 mesi oltre alla notevole esperienza lavorativa che acquisisce, ricevere 400 euro al mese, mentre le aziende coinvolte nel progetto se decideranno al termine del tirocinio di avviare un rapporto di lavoro, avranno anche un bonus occupazionale.

Ricordo che lo sportello “Europe Center” fornisce consulenza e orientamento alle imprese per tutto ciò che riguarda la gestione di programmi europei e regionali, oltre a tutti i bandi che giungono dal mondo del lavoro.

Abbiamo in cantiere altre iniziative – termina il consigliere Zomparelli – come start – up aziendali per l’imprenditoria femminile, su cui faremo orientamento e soprattutto stiamo puntando a fare come ente i coordinatori nella catena tra domanda e offerta.

La nostra missione con la “Casa del Lavoro e dell’Impresa” rimane  quella di snellire quanto più possibile gli adempimenti burocratici tra gli enti interessati e fornire contestualmente strumenti utili per guidare le imprese su progetti cantierabili”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]