Teatro, musica, danza: successo per l’ “EcoMouseion”

Teatro, musica, danza: successo per l’ “EcoMouseion”

Bilancio positivo per l’“Eco Mousêion tra nature & culture, percorsi per le scuole”, il progetto di pedagogia teatrale promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formia con la collaborazione del teatro di Limosa e della compagnia “ResExtensa”. Un percorso multidisciplinare dedicato agli studenti (al solo costo di 10 euro, comprensivo di attività e trasporto bus) tra musica, teatro e danza attraverso quattro lezioni  laboratorio – spettacolo. Ben 45 gli alunni partecipanti, provenienti da quattro istituti superiori di Formia: “Filangieri”, “Fermi”, “Celletti” e “Tallini”.

I ragazzi hanno mostrato subito motivazione e interesse. Già dal primo incontro, gli alunni e le alunne hanno compiuto un “Viaggio nella musica popolare delle culture dal Salento al Gargano”. Il confronto con la musica etnica e i canti popolari del gruppo “I Malicanti” ha ispirato curiosità e aspettative, coi ragazzi che non hanno esitato a porre domande e a mettersi in gioco.

Nei successivi incontri, in particolare nei laboratori con la compagnia teatrale “ResExtensa”, la partecipazione è cresciuta in una dinamica sempre più attiva e costruttiva. Fino all’ultimo giorno quando è stato portato in scena un vero e proprio mini-spettacolo. Tutto grazie alla regia e al talento di un’artista – maestra d’eccezione: Elisa Barucchieri, capace di stimolare e veicolare nei ragazzi le loro energie migliori. Grande soddisfazione da parte del team di docenti (Ada Filosa, Roberto Rota, Alessandra Iannotta ed Ernestina De Biasio) che ha seguito le classi in questo percorso di formazione.

“Si è trattata di un’occasione di crescita importante – spiega l’assessora Manzo -, come dimostra il consenso raccolto tra docenti ed alunni. Entro la fine dell’anno scolastico organizzeremo un incontro – evento con le scuole aderenti. Lo faremo alle ‘Officine Culturali’. Video, foto, testimonianze e magari anche una performance dei ragazzi per ricordare e mettere a frutto l’esperienza”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social