Pallamano, HC Fondi a Siracusa: chi vince prosegue l’avventura

Pallamano, HC Fondi a Siracusa: chi vince prosegue l’avventura

Tra Albatro Siracusa e HC Fondi sarà una partita decisiva: la squadra che vincerà potrà continuare a sperare nel secondo posto in classifica, utile per arrivare agli spareggi di Chieti, con le seconde degli altri due gironi, che decideranno la quarta semifinalista-scudetto. L’HC Banca Popolare di Fondi dovrà portare a casa i tre punti nelle prossime due difficili partite a cominciare proprio dallo scontro diretto di sabato quando, nella seconda giornata di ritorno della Poule Play-Off del campionato di serie A – 1a Divisione Nazionale, i fondani saranno impegnati sul caldissimo campo della Teamnetwork Albatro Siracusa.

Hc FondiLa squadra di Giuseppe Vinci è una delle formazioni più in forma del momento; una squadra molto forte, che non a caso è stata l’unica a sconfiggere i Campioni d’Italia in carica della Junior Fasano. Sarà il quarto incontro stagionale tra le due formazioni, che ormai si conoscono a memoria. Senza dubbio il principale punto di forza dei siciliani è la fase difensiva, con elementi del calibro dell’italo-argentino Murga, del bosniaco Dedovic che guidano lo scudo davanti alla porta ottimamente difesa dall’italo-uruguaiano Adler. E se una squadra difende ottimamente, e lascia i compiti offensivi a giocatori estrosi come i due italo-argentini Bianchi e capitan Brancaforte, può veramente far male agli avversari. L’Albatro attualmente occupa la seconda posizione in classifica, con tre punti di vantaggio rispetto all’HC Fondi. Gli aretusei, infatti, dopo la sconfitta di Fondi hanno battuto in casa Dorica e Fasano, uscendo poi sconfitti sabato scorso dalla trasferta pugliese.

Sul versante rossoblù, la settimana post-diretta Rai è stata vissuta con la massima concentrazione per preparare il difficilissimo match di sabato, anche se il tecnico Giacinto De Santis dovrà farà a meno del forte terzino Gianluca Di Manno: il responso medico ha infatti escluso il suo impiego per via della botta subita nella partita di mercoledì scorso. Questa l’analisi dell’allenatore fondano: “La società siciliana ha lavorato molto bene sul mercato andando a puntellare la rosa laddove ce n’era bisogno e così facendo ha messo su una squadra attrezzata per competere con le grandi. Sappiamo che sarà fondamentale per noi vincere per continuare a sognare, giocheremo contro una squadra di cui conosciamo benissimo il valore e che soprattutto in casa ha quel qualcosa in più”. Queste invece le parole del tecnico rossoblù riguardo l’assenza di Gianluca Di Manno, che rende ancora più complicata la partita: “Non ci voleva, una botta stupida per come è avvenuta si è rivelata più preoccupante del previsto. Gianluca è un giocatore fondamentale per i nostri equilibri e la sua assenza peserà molto sia in campo che nello spogliatoio. Ma nulla è impossibile, è pur sempre una partita, seppur difficilissima. Non andremo a Siracusa nella parte dell’agnello sacrificale, visto che siamo in tema pasquale. Loro hanno l’onere di vincere a tutti i costi per chiudere i conti ed accedere al concentramento delle seconde, giocano in casa ed hanno un roster quali-quantitativo notevole e soprattutto un importante match-point da sfruttare; una sconfitta contro di noi potrebbe compromettere per loro l’accesso agli spareggi. Dal canto nostro siamo tranquilli, avendo preparato con grande serenità la partita, sapendo cosa abbiamo fatto finora e da dove siamo partiti; proveremo a fare l’impresa dell’anno, anche se terribilmente difficile, abbiamo delle possibilità e vogliamo giocarcele”.

La partita avrà inizio alle ore 16:30 nel Pala Lo Bello e sarà diretta dalla coppia arbitrale formata dai signori Chiarello e Pagaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social