Carogne e rifiuti sulla spiaggia di Gianola a Formia

Carogne e rifiuti sulla spiaggia di Gianola a Formia

Certamente le abbondanti mareggiate delle ultime settimane hanno contribuito allo scenario sconfortante che si può apprezzare sulla spiaggia di Gianola, e che hanno restituito gran parte dei rifiuti che in questi giorni popolano l’arenile formiano. Purtroppo però lo sgradevole panorama di immondizia di vario genere disseminata su tutto il litorale di levante è una triste costante per uno degli scorci paessaggistici più affascinanti del sudpontino.

Anche in questi giorni tra plastiche, vetri e rifiuti di ogni genere che il mare ha restiuito al “mittente”, sull’arenile sono comparse anche carcasse di cane, che confermano ancora una volta come i rifiuti rappresentino una vera e propria piaga per l’ambiente del comprensorio.

In altre occasioni infatti singoli cittadini, comitati e associazioni hanno rivendicato maggiore attenzione alla spiaggia di Santo Janni e alle problematiche connesse al degrado e all’inciviltà di qualcuno, non solo in spiaggia ma anche sullo stesso lungomare. Dopotutto le immagini sono fin troppo eloquenti. In questo senso è opportuno ricordare come a contribuire al degrado ambientale della spiaggia vi siano più volte stati anomali sversamenti di liquami anche a causa del malfunzionamento degli impianti di depurazione, e che hanno portato anche all’apertura di un’indagine della Procura di Cassino.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social