Cieli e Terra Nuova – il PIME e l’EXPO 2015 al Santuario della Montagna Spaccata

“Cieli e Terra Nuova – il PIME e l’EXPO 2015” è il titolo della mostra che il sindaco Cosmo Mitrano ha inaugurato nella mattinata di domenica delle palme presso il Santuario della Trinità alla Montagna Spaccata di Gaeta, davanti ad un pubblico di fedeli e visitatori provenienti anche dall’estero, in particolare dall’America Latina.

Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre 2015 e sarà il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Per sei mesi Milano diventerà una vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri.


L’Italia, candidando Milano per ospitare l’Esposizione Universale, ha scelto il tema «Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita». Expo Milano 2015 si confronta con il problema del nutrimento dell’uomo e della Terra e si pone come momento di dialogo tra i protagonisti della comunità internazionale sulle principali sfide dell’umanità.

Mitrano ha sottolineato che «il tema dell’EXPO che esplorerà a fondo l’importanza che l’alimentazione ha per tutti noi e la centralità dell’uomo: ci invita ad essere custodi dell’ambiente ed a riflettere sulle sfide su cui si gioca il futuro dell’umanità». Ed ha voluto ringraziare i missionari del PIME per essersi dimostrati sensibili a queste tematiche promuovendo progetti di sviluppo nei paesi dove operano.

In particolare, «la mostra – ha spiegato padre Simone – punta l’obiettivo su 12 di questi progetti che sfruttano in modo equilibrato l’acqua, la terra e l’energia, fonti che madre natura mette a nostra disposizione».

Nel grande locale che ospita la mostra si nota la presenza di elementi educativi allo scopo di indirizzare la collettività verso scelte responsabili da adottare nella produzione e nel consumo di cibo. Inoltre, la mostra mira a interrogare la comunità sulla sostenibilità dei modelli economici, sociali e produttivi adottati e favorisce la diffusione delle conoscenze e della formazione sui temi della sostenibilità ambientale.