Furti a Formia, la Polizia raccoglie impronte utili

Un sopralluogo della polizia (immagini d'archivio)

Nell’ambito dell’attività tesa ad individuare gli autori dei furti che hanno interessato il territorio di Formia, la Polizia di Stato tramite il servizio di Polizia Scientifica, ha raccolto impronte utili alla comparazione. I controlli effettuati dagli agenti del Commissariato di Formia hanno consentito di evidenziare in tre sopralluoghi effettuati nelle ultime settimane, dei frammenti di impronte papillari, che saranno confrontati con la banca dati in possesso del Servizio di Polizia Scientifica di Roma, utili per completare il quadro accusatorio di alcuni soggetti sospettati di essere gli autori dei furti consumati in alcune attività della città di Formia.

Tali elementi si sommano alle indicazioni provenienti dai filmati acquisiti da sistemi di sorveglianza a circuito chiuso, installati all’interno dei locali visitati dai ladri.


La videosorveglianza, perfezionatasi in grande misura negli ultimi tempi, si sta rivelando utile agli investigatori per la qualità delle immagini fornita, assai più definita e precisa rispetto al passato.

La Polizia confida di arrivare alla soluzione di una serie di reati predatori avvenuti nelle ultime settimane, assicurando alla giustizia i responsabili.