Pallamano – Playoff: riscatto HC Fondi contro Ancona

Pallamano – Playoff: riscatto HC Fondi contro Ancona

È stata un’autentica festa dello sport quella che si è tenuta ieri al Palazzetto dello Sport di Fondi, con la disputa dell’incontro tra HC Banca Popolare di Fondi e Luciana Mosconi Dorica Ancona, valevole per il quarto turno della Poule Play-Off del campionato di pallamano di serie A – 1a Divisione Nazionale. Sugli spalti tanti appassionati e tifosi che, davanti alle telecamere di Rai Sport 2, che trasmetteva in diretta il match, in un tripudio di rossoblù hanno incitato a gran voce i loro beniamini.

La partita è stata agonisticamente valida e molto equilibrata, come la maggior parte dei precedenti tra le due formazioni. Nei primissimi minuti di gara i padroni di casa, con le reti di Milosevic, si portavano subito sul 2-0, ma gli anconetani non si disunivano e continuavano a difendere in modo aggressivo, mettendo in difficoltà i locali. Così facendo, all’8° Campana siglava la rete del sorpasso (2-3). La partita proseguiva in una sorta di break e contro-break fino al 19°, quando i rossoblù, trascinati da un ottimo Gianluca Di Manno rifilavano un parziale di 4-0 e si portavano sul 10-6. Quando la partita sembrava avesse preso una precisa direzione a favore del Fondi, i marchigiani si ricompattavano e in 4’ andavano a pareggiare i conti sul 10-10 costringendo l’allenatore fondano Giacinto De Santis a chiedere un time out. Dopo il minuto di pausa i rossoblù si riportavano avanti e con la rete di D’Ettorre si chiudeva la prima frazione di gioco sul punteggio di 13-11.

Nei primi minuti della ripresa, dopo la rete del 13-12 messa a segno da Campana, i fondani approcciavano alla gara con più decisione e concentrazione: in poco più di 4’, grazie soprattutto a una difesa 6/0 più attenta e aggressiva, si portavano sul 18-13. Questa volta era il tecnico dell’Ancona Guidotti a richiedere un minuto di sospensione, mentre sull’altro versante De Santis doveva fare a meno di Gianluca Di Manno per un infortunio subito nei primi minuti di partita. Dopo la pausa, quando con le reti di Santinelli e del solito Campana i biancorossi sembravano rientrare in partita, i rossoblù allungavano nuovamente con un break di  5-0 e arrivava  per loro il massimo vantaggio sul +8 del 19° (23-15). A quel punto mister De Santis faceva scendere in campo tutti gli uomini a sua disposizione, anche i più giovani come Pinto, Muffini e il giovanissimo classe ’98 Marrocco. Gli anconetani, sospinti dall’onnipresente Campana, riuscivano nelle fasi finali ad accorciare il distacco fissando il risultato finale sul 26-22; al suono della sirena le due squadre potevano finalmente abbracciarsi e insieme raccoglievano gli applausi del numeroso pubblico accorso al Palazzetto dello Sport.

Moderatamente soddisfatto si mostra il tecnico rossoblù Giacinto De Santis: “Non abbiamo disputato una bella partita ma giocato con molto carattere e voglia di prenderci i tre punti in palio. Siamo partiti molto contratti, con ancora qualche scoria della partita persa ad Ancona, e questo si è visto soprattutto in attacco dove siamo stati lenti e prevedibili. Nel secondo tempo ci siamo rilassati un pochino, abbiamo cominciato a difendere meglio, tanto da operare il break che ha deciso la partita. Qualche anno fa questo tipo di partita probabilmente l’avremmo persa, e di questo sono contento. Ora ci riposeremo, ho dato qualche giorno di riposo in più per ricaricare le batterie, per poi preparare con serenità il match di Siracusa. Vediamo come sta Gianluca, tra oggi e domani faremo degli accertamenti per verificare l’entità dell’infortunio, speriamo per il ragazzo e per la squadra che non sia nulla di grave”.

HC Banca Popolare di Fondi – Luciana Mosconi Dorica 26-22 (p.t. 13-11)

HC Fondi: Marrocco, Pinto, Milosevic 8, Riccardi 2, Lauretti 1, Muffini, Gionta, Di Manno S. 7, Di Cicco, D’Ettorre 1, Di Manno G. 4, Conte 1, Pestillo 2, D’Angelis All: Giacinto De Santis

Dorica: Bastari, Campana 9, Rocchetti 2, Santinelli 3, Ragnetti, Millozzi, Corelli, Lucarini 1, Kattani, Cardile 5, Sabbatini 2, Giambartolomei, Zannini, Feroce. All: Andrea Guidotti

Arbitri: Simone – Monitillo

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]