Imponente Via Crucis al Santuario della Civita venerdì 27 marzo

Come ogni anno, da 30 anni, quanti sono gli anni di presenza dei passionisti al santuario della Civita, anche quest’anno, il venerdì prima della domenica delle Palme, il 27 marzo 2015 si tiene la tradizionale “Via Crucis” che da Itri, attraverso un percorso montano,  porta i fedeli fino al Santuario della Madonna della Civita a quota 700 metri sul livello del mare.

E come tutti gli anni sarà l’arcivescovo di Gaeta, monsignor Fabio Bernardo D’Onorio a presiedere il rito e a concludere la sentita pratica religiosa con la celebrazione eucaristica nel Santuario. Si tratta di un appuntamento religioso e spirituale che nel tempo si è consolidato con la presenza massiccia di alcune migliaia di fedeli che salgono da Itri al Santuario, in preghiera, meditando sulle 14 stazioni della Via Crucis.


Quest’anno la Via Crucis assume un duplice importante significato: è l’anno della vita consacrata, della famiglia e a dicembre, in coincidenza della solennità dell’Immacolata, inizia l’anno giubilare della misericordia, indetto da Papa Francesco.

E proprio al Santuario della Civita, Papa Pio IX, esule a Gaeta, andando in pellegrinaggio al tempio mariano, nel febbraio del 1849 decise di promulgare il dogma dell’Immacolata. La Via Crucis è un momento privilegiato del cammino quaresimale verso la Pasqua, che chiama a raccolta tutti i devoti del Santuario della Civita, da ogni parte della arcidiocesi di Gaeta e oltre i confini diocesani.

Inizio del rito in località Raino, alle ore 15, ora in cui per antica tradizione la chiesa ricorda la morte in Croce di Gesù, nel Venerdì Santo, per eccellenza, che ha cambiato la storia dell’umanità e che ha segnato la conclusione il cammino della redenzione del genere umano, con la morte in croce del Signore e la sua risurrezione. Due ore, quindi, di cammino e di preghiera per riflettere sulla passione di Gesù che illumina la passione di ogni uomo e arrivare ai piedi della Madonna per confessare i propri peccati e ricominciare una vita nuova secondo lo spirito.

Il Santuario della Madonna della Civita, nel Comune di Itri, è situato sul Monte  Fusco (673 m.l.m.),  detto della Civita.