“I giardini del Majorana”per il 40° anniversario della nascita del Liceo Scientifico latinense

Sabato 28 Marzo 2015, nell’aula magna della Scuola, in concomitanza con l’avvio dei festeggiamenti del 40° anniversario della nascita del Liceo Scientifico ‘E.Majorana’, l ‘associazione Banca del Tempo-TempoAmico- presenta alla cittadinanza e comunica il percorso del progetto appresso descritto

Progetto:”” I Giardini del Majorana… spazio d’integrazione”. L’associazione di Volontariato ‘Banca del Tempo- TempoAmico-, in partenariato con il Liceo Scientifico ‘E. Majorana’, Il Centro Nazionale di Ricerca- CNR , il RotarAct Club, Enasco 50& più, presenta il progetto: I giardini del Majorana… spazio d’integrazione.


Il progetto fa parte della PROGETTAZIONE SOCIALE ‘ Socialmente2’ gestita dai Centri Sociali del Volontariato- Cesv-Spes, della regione Lazio. Unico progetto del programma ‘Socialmente2’ approvato per la città di Latina, si prefigge la finalitàdi strutturare e supportare uno spazio istituzionale, dove sia agevolato lo scambio interpersonale, finalizzato alla socializzazione, comunicazione di idee e ricerca di buone pratiche sociali e scolastiche.

 Rivolto in particolare ai giovani immigrati di seconda generazione che, non per propria volontà, ma per esigenze dei genitori, sono stati trasferiti dai Paesi d’origine, in Italia, il progetto si propone di incoraggiare un rapporto di buon vicinato tra studenti, famiglie italiane e straniere e di promuovere la cittadinanza attiva, la cultura del volontariato , della solidarietà sociale, la conoscenza della nostra cultura, il confronto di leggi,abitudini e tradizioni, nella società globale. Il mondo del Volontariato mette a disposizione il tempo, le capacità umane e professionali e si prefigge prioritariamente la promozione e la divulgazione dei concetti di Uguaglianza e di Giustizia.

Il periodo storico che stiamo vivendo indica che urge collaborazione nella costruzione di una società equa per i nostri giovani, sollecita le forze sociali a promuovere la partecipazione attiva e democratica di tutti i cittadini di buona volontà, che avvertono l’esigenza di difendere i valori della nostra società e promuovere la partecipazione e la solidarietà. L’Italia, l’Europa intera hanno elaborato Valori profondi, prodotti dalla filosofia greca, dal diritto romano , dalla filosofia del Cristianesimo. Eredi di tale patrimonio culturale, abbiamo il diritto e il dovere di collaborare attivamente alla costruzione di una società globale, solidale. Cominciamo dalla Scuola, perché i giovani sono quelli che mostrano più disponibilità all’ ascolto, più forza, più speranza, più sogni…

.