Stop agli scarti alimentari con il progetto “Fa-Ri”, protagonista la carne

Frattaglie poco “nobili” ma buone anche per la salute e soprattutto per il risparmio alimentare.
La carne è stata la grande protagonista della seconda prova pratica del progetto FA-RI (Famiglia Riutilizza), organizzato dall’Istituto per la Famiglia con il patrocinio del Comune di Cisterna di Latina e finanziato dalla Regione Lazio.

L’incontro si è svolto lunedì sera all’interno dei locali de Il Piacere del Gusto alla presenza di numerose famiglie e degli studenti e insegnanti dell’Istituto Superiore Campus dei Licei Ramadù di Cisterna. Presenti anche i consiglieri Pierluigi Ianiri e Fabiola Ferraiuolo in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.


A partire dalle ore 19:00, lo chef Rosati, coadiuvato da altri cuochi, ha spiegato come utilizzare gli “scarti-avanzi” alimentari. In questo secondo incontro, come detto, l’attenzione è stata posta sulla carne e più precisamente su quelle parti cosiddette meno nobili come fegato, rognoni, cuore.

La biologa e nutrizionista Monica Cerro ha illustrato come si tratta di alimenti di origine animale che contengono vitamina C e in quanto organi animali sono, rispetto alle carni, più ricche di proteine e di ferro.

Un appello a non sprecare le parti meno nobili degli alimenti è giunto anche dal titolare del ristorante, Vincenzo De Nunzio, in quanto eticamente scorretto nei confronti di chi quei cibi non può permetterseli. Lo chef poi ha illustrato i vari modi per cucinare le frattaglie realizzando gustose pietanze che al termine della preparazione sono state servite e degustate in sala.

“E’ un progetto molto interessante – hanno commentato i consiglieri comunali Pierluigi Ianiri e Fabiola Ferraiuolo – ma soprattutto utile. In un periodo di difficoltà economiche per tante famiglie, avere la coscienza e la conoscenza su come utilizzare gli scarti alimentari e comprendere le loro proprietà nutritive è di grande rilevanza sia economica che sociale. Un plauso allo chef che anche in questo secondo di quattro incontri pratici in cucina ha saputo, con semplicità e competenza, dare preziose istruzioni su come preparare gustosi piatti a basso costo”.