Volley – B1F: la De Gregorio Terracina regola 3-1 il Group Roma

DE GREGORIO VOLLEY TERRACINA – VOLLEYGROUP ROMA 3-1 Parziali: (25-18; 22-25; 26-24; 25-20)

VOLLEY TERRACINA: Arnoldi 19, Ginanneschi 21, Gorini 5, La Rocca 7, Russo 1, Fiore 7, Carminati 12, De Rosa, Pietrangeli (L). n.e. Battiati, Furlanetto, Di Sauro. 1° all. Pesce, 2° all. Rigoni.


GROUP ROMA: .Mele 9, Kranner 13, Passarini 4, Bigioni 12, Ieradi 6, Liguori 16, Lanzi (L). n.e. Sabbini, Poggi. 1° All. Cavaioli, 2° Toso.

La De Gregorio Volley Terracina fa suo un match scorbutico, dove la paura di sbagliare ha fatto si che lo stesso non venisse giocato su valori tecnici eccelsi, ma che alla fine e con molta fatica la squadra biancoceleste portava a casa incamerando tre punti preziosi per la classifica. Le ragazze di Mr. Pesce hanno stentato e molto a ritrovare il ritmo gara che ha permesso loro di piazzare 4 vittorie consecutive nelle ultime giornate, prima della sconfitta di somenica scorsa.

Equilibrio nelle prime battute del match con Terracina che gira avanti alla 1a sosta tecnica, ma al rientro questa crea il break decisivo, con Carminati al servizio che mette in difficoltà la ricezione ospite, cosa che permette alla squadra di casa di viaggiare con una certa tranquillità per tutto il parziale. Vantaggio di 5/6 punti che rimane tale fino alla fine, chiuso sul 25-18 con Arnoldi in evidenza.

In avvio di 2° set, partenza sprint delle romane che grazie al servizio ed una più attenta disposizione in campo si portano avanti meritatamente fino all’8-3 e su questa scia che prosegue il set, con le terracinesi che si innervosiscono e iniziano a commettere errori in attacco, mentre le romane continuando ad essere più ordinate in campo aumentano il divario dalle avversarie girando sul 16-9 all’altra sosta tecnica. E’ con orgoglio che da qui la Volley Terracina inizia a rosicchiare punti portandosi anche a -2, sempre con Arnoldi che al servizio fa veramente male alla ricezione ospite: ma quest’ultime si riprendono e vanno a chiudere a proprio favore e meritatamente il set sul 25-22 impattando il match sull’1 a 1.

Nel set successivo le emozioni non mancano in quanto, dopo un avvio che vede sempre le romane a condurre, considerato che il nervosismo continuava a regnare in casa terracinesi, le ospiti si portavano avanti fino a subire l’inevitabile ritorno delle tigrotte, che con una Ginannneschi protagonista iniziavano la risalita. Le romane però non mollavano, la Mele al centro si faceva valere e si andava verso la conclusione del set con le emozioni che si susseguivano: punto su punto, il cambio palla era rispettato ma era con una attacco della Ginanneschi che Terracina faceva suo il set chiudendo ai vantaggi, 26-24.

Nel 4° set probabilmente la Volleygroup pagava lo sforzo profuso nei set precedenti, infatti Terracina partiva avanti mettendo tra se e le sue avversarie un divario di 6 punti, 16-10 che veniva amministrato con tranquillità, anche se nell’ultime battute le romane provavano a farsi sotto, ma con una maggior tranquillità ritrovata la Volley Terracina andava a conquistare set e match sul 25-20, un match rivelatosi, come dalle parole della vigilia, molto insidioso.

Il coach terracinese a fine partita commenta la gara: “Buon 1° set in generale, poi abbiamo subito il loro rientro nei due set successivi stentando a trovare un buon ritmo gara. Ci stavamo ingarbugliando la faccenda da soli, ma poi siamo stati bravi a rimanere concentrati e con una maggiore precisione in attacco abbiamo portato a casa la vittoria”.