Fiom-Cgil Latina: “Selex Es, assemblea col Segretario Generale Maurizio Landini”

Fiom-Cgil Latina: “Selex Es, assemblea col Segretario Generale Maurizio Landini”

La condizione economica e sociale della provincia di Latina è e resta, nella sua piena drammaticità, in questo scenario si colloca anche la nuova vertenza della Selex Es di Cisterna di Latina – dichiara in un comunicato la Fiom-Cgl di Latina.

Il quadro si inserisce nel contesto più ampio di Finmeccanica alla luce dell’imminente varo del piano industriale da parte dell’amministratore delegato Mauro Moretti, in una situazione aziendale che viene considerata molto grave, appunto quella di Finmeccanica, che negli ultimi anni si è trasformata da gioiello dell’industria nazionale e internazionale, in una struttura che progressivamente ha visto impoverirsi la propria missione industriale, il management (spesso scelto per sue appartenenze non per capacità), i prodotti e le capacità di presidiare i propri interessi nelle joint venture di carattere internazionale.

Debito enorme, patrimonio dimezzato e fatturato in progressivo calo, oltre alla perdita di capacità tecnologica in alcune aree, sono oggi i punti deboli da affrontare per poter ripartire con scelte e investimenti in grado di superare questo momento difficilissimo, nel tempo più breve possibile. Tutti i più importanti competitor, infatti, nel frattempo non sono stati fermi e si sono avvantaggiati sempre più.

La Selex ES di Cisterna, la più grande azienda metalmeccanica in provincia di Latina con i suoi oltre 650 addetti, entra in pieno nelle dinamiche di riorganizzazione e ristrutturazione che Finmeccanica sta mettendo in campo, e con una certa preoccupazione la Fiom osserva, valuta e propone misura adeguate al mantenimento occupazionale, infatti, nell’ultimo incontro avvenuto a Roma tra azienda, coordinamento sindacale e le segreterie nazionali di Fim-Fiom-Uilm, è emerso nell’illustrazione del piano 2013-2017 una forte criticità sui stabilimenti di Giuliano, Fusaro, Pomezia e Cisterna di Latina.

E’ anche per questo motivo che – conclude – mercoledì 25 dalle ore 09,00 come organizzazione sindacale abbiamo deciso di svolgere una assemblea con le maestranze dello stabilimento pontino, alla presenza di Maurizio Landini Segretario generale della Fiom, Rosario Rappa segretario nazioanaleresponsabile del gruppo Finmeccanica e Fabrizio Podetti responsabile nazionale del gruppo Selex es, per discutere e dibattere sulla situazione aziendale.

Comments are closed.

h24Social