Volley – B1F: trasferta insidiosa per l’Omia Cisterna 88

Anche le giocatrici dell’Omia Volley 88 Cisterna hanno seguito, con il naso all’insù, l’eclissi di sole che ha coinvolto tutti, ma non dovranno farsi distrarre dalla sfida che le vedrà impegnate domani (sabato) alle 18, sul campo di Siracusa contro l’Holimpia. Per non farsi “eclissare” dalle avversarie, quando al termine della regular season del campionato di pallavolo femminile di serie B1 mancano sei giornate, la capolista allenata dal coach William Droghei dovrà mantenere altissima la concentrazione a prescindere dal valore che occupa sulla carta l’avversario di turno. “Ogni gara ha una sua storia anche perché ciascun avversario lotta per qualche obiettivo e noi dovremo essere capaci a scendere in campo con il massimo della determinazione perché solo così riusciremo a rendere più facile la partita – chiarisce il tecnico di Cisterna – mi aspetto un’avversaria complicata che ci terrà a fare bene davanti al proprio pubblico. La classifica? Puntiamo al vertice, non ci nascondiamo, ma dobbiamo rispettare tutti i nostri avversari perché com’è giusto che sia nessuno ci regalerà nulla e questo lo abbiamo imparato nelle partite giocate finora”. La capolista Omia è reduce da 14 vittorie sulle 18 partite disputate in questa stagione e guida la graduatoria del girone D con 43 punti e un vantaggio di sette lunghezze sul Palmi (secondo a 36 punti) e nove sull’Arzano (terzo a 34 punti): si tratta di numeri che continuano a sottolineare il grande lavoro svolto dalla squadra di Cisterna che, in questo stesso momento del campionato ha ottenuto sette punti in più rispetto alla scorsa stagione quando alla prima stagione in serie B1 sfiorò immediatamente i play-off promozione in serie A2. Sempre analizzando le statistiche il team cisternese vanta anche il maggior numero di vittorie del girone (14), il maggior numero di set vinti (49) e il minor numero di quelli persi (21). In classifica l’Holimpia Siracusa è penultimo ma la posizione della squadra avversaria non deve far rilassare Liguori e compagne che dovranno affrontare un lungo viaggio per raggiungere Siracusa. “È evidente che il destino di questo girone è solo nelle nostre mani e dovremo essere forti e caparbi fino alla fine – conclude il coach – In questo momento stiamo anche recuperando le atlete che hanno subìto problemi fisici nelle scorse settimane, prima tra tutte la Centi, e di questo sono contento perché posso tornare a lavorare con la rosa al completo”. Lo staff dell’Omia Volley 88 Cisterna è al lavoro con Marco Saccucci, assistant coach, con il preparatore Andrea Luppi e il vice presidente Simona Pannacci che è pronta a pianificare la prossima trasferta della capolista Omia Volley 88 Cisterna che sabato 21 marzo alle 18 sarà impegnata a Siracusa, poi tornerà a giocare a Cisterna il 28 marzo contro il Tremestieri Etneo (Catania).