Cani sciolti ed escrementi in strada, blitz della Municipale di Fondi

Cani sciolti ed escrementi in strada, blitz della Municipale di Fondi

Le lamentele dei cittadini hanno portato la Municipale di Fondi a un nuovo giro di vite. Non contro gli autisti indisciplinati o l’abusivismo commerciale, questa volta. Ma contro escrementi di cane e – soprattutto – padroni indisciplinati. Amanti degli animali di sicuro, però col brutto vizio di lasciare le deiezioni del loro amico a quattro zampe nel bel mezzo di luoghi di passaggio, uscendo senza sacchetto d’ordinanza e costringendo gli altri a zigzagare tra ostacoli maleodoranti.

Per i trasgressori d’ora in poi si profilano tempi duri: giovedì il comandante Giuseppe Acquaro ha inaugurato un apposito servizio, partito per adesso dal centro storico. Sei in tutto, alcuni in borghese, gli agenti sguinzagliati a partire dalle 16 tra Corso e vicoli alla ricerca dei “pirati del sacchetto”. E non solo: nel mirino, anche i padroni con esemplari di razze considerate pericolose portate a spasso senza museruola o guinzaglio. Un blitz che a breve verrà riproposto, per un’attività che in futuro potrà probabilmente contare su un apporto hi-tech: la verifica del microchip d’ordinanza, dovrebbe essere affidata al sistema Munipol, appena partito per le violazioni del Codice della strada e pronto ad essere integrato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social