Vivil’Arte 2015: Save the date 19 marzo, “Dell’amore più grande” di Alessia Maria Di Biase e Memorie Urbane

Vivil’Arte 2015 presenta “Dell’Amore più Grande” di Alessia Maria Di Biase. Un libro di intense emozioni cui è dedicato il reading letterario, che sarà ospitato dal Liceo Scientifico E. Fermi, giovedì 19 marzo p.v. alle ore 11, a cura di DeComporre Edizioni. Il testo si presenta al lettore come il diario di una giovane mamma per il suo bambino che sta per venire al mondo. Ma in realtà, la vera protagonista di questa storia dolorosa e commovente, gioiosa e intrigante, è la vita stessa, in tutte le sue forme.

Nel corso della stessa giornata, la città di Gaeta vedrà all’opera l’artista MTO che realizzerà un murales nella zona del Consorzio Industriale Sud Pontino. E’ francese di nascita, ma berlinese di adozione, il famoso street artist Matteo, meglio conosciuto in tutto il mondo come MTO. Una visita all’eclettica Barcellona, città spagnola dalla potente vitalità, ha ispirato la sua formazione di artista di strada. Il suo lavoro è caratterizzato da interpretazioni incredibilmente dettagliate di immagini di attori e musicisti, in particolare pop e rock star degli anni Settanta e Ottanta. C’è sempre un tocco di rosso nelle sue opere, a partire dalla sua firma, spesso sono di grandi dimensioni superando i due metri di altezza e larghezza. La sua arte è di natura fotografico – realistica, interagisce con l’ambiente circostante che rappresenta spesso con un pizzico di Vivil’Arte significa anche luoghi d’Arte, mostre e musei, aperti con ingresso libero.


Proseguono, infatti, le esposizioni inaugurate nei giorni scorsi: presso l’ex Caserma Cosenz, ogni pomeriggio dalle ore 16 alle ore 19, è possibile visitare “Tutto il Mondo di Guareschi” a cura delle Associazioni Club dei Ventitré e Centro Storico Sant’Erasmo e “Immagini, documenti, ricordi della Prima Guerra Mondiale”, a cura dell’Istituto delle Guardie d’Onore del Pantheon, della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, dell’Istituto del Nastro Azzurro, dell’Ass. Tesori dell’Arte e di collezionisti privati. Un’altra sezione di quest’ultima mostra si può ammirare al Castello Aragonese, tutti i giorni agli stessi orari.

Orario di apertura pomeridiana (ore 16 -19) anche per la Pinacoteca Comunale, in Via de Lieto, che ospita tra l’altro l’esposizione del Maestro Normanno Soscia: per il Museo Diocesano con le sue collezionipermanenti ed ancora l’Archivio Storico Comunale, la Biblioteca ed il Museo del Centro Storico Culturale Gaeta con le Mostre Sulle Orme di Guttemberg e Sebastiano Conca, in collaborazione con i Servizi Culturali Integrati del Comune di Gaeta.

Infine si possono visitare, sempre con ingresso libero: la Basilica Cattedrale Santa Maria Assunta in Cielo e la Cripta di Sant’Erasmo (ore 10.30 – 12.30, 16.30 – 18.30), il Santuario della Santissima Annunziata e Cappella d’Oro (ore 16 -19), la chiesa della Santissima Addolorata (ore 16 -19), chiesa della Sorresca (ore16 – 19), chiesa dell’Ulivo (sabato edomenica ore 10 -13), chiesa del Santissimo Rosario (sabato e domenica ore 10 -13), chiesa di San Domenico e Terra Santa (sabato e domenica ore 10 -13), il Mausoleo di Lucio Munazio Planco e Batteria Monte Orlando Superiore, Museo Ferdinando e Polveriera Carolina. Aperta dalle 15.30 alle 19.30 il venerdì, il sabato e la domenica la Ludoteca Comunale Sebastiano Concapresso la Scuola Elementare “Sebastiano Conca”.