Volley – SuperLega: impresa Latina, Modena ko al PalaBianchini 3-1

Volley – SuperLega: impresa Latina, Modena ko al PalaBianchini 3-1

Top Volley Latina-Parmareggio Modena 3-1 (25-18, 25-20, 18-25, 25-21)

Top Volley Latina: Semenzato 12, Sottile 1, Urnaut 15, van de Voorde 12, Starovic 17, Skrimov 8; Manià (L), Rauwerdink, Pellegrino. N.e: Tailli (L), Rossi, Davis, Ferenciac. All. Blengini

Parmareggio Modena: Verhees 8, Bruno 4, Ngapeth 17, Piano 11, Vettori 12, Kovacevic 4; Rossini (L), Boninfante, Casadei, Ishikawa, Petric 9. Ne: Sala, Donadio. All. Lorenzetti

ARBITRI: Santi, Cappello

NOTE Durata set: 24‘, 29‘, 28‘, 30‘; totale 1h51’

Latina: battute vincenti 6, battute sbagliate 14, muri 12, errori 18, attacco 46%.
Modena: bv 7, bs 14, m 10, e 24, a 49%.

MVP Daniele Sottile

Video Check

2° set: richiesto sul 14-10 da Latina per presunta invasione a rete, decisione confermata punto a Modena 14-11

3° set: richiesto sul 4-5 da Latina per presunta invasione a rete, decisione confermata punto Modena 4-6

4° set: richiesto sul 12-15 da Latina per battuta out, decisione confermata punto a Modena 12-16

4° set: richiesto da Latina per battuta out, decisione confermata punto Modena 16-12.

4° set: richiesto da Latina sul 24-20 per presunta invasione a rete, decisione confermata punto a Modena 24-21

LATINA – In un PalaBianchini gremito, La Top Volley strapazza la capolista Parmareggio Modena nella 23ma giornata della Superlega UnipolSai.

Con Berruto in tribuna, i pontini spolverano una prestazione maiuscola, non la prima di questa stagione, annientando nei primi due set gli emiliani. I modenesi fanno proprio il terzo set e vanno avanti 4-7 nel quarto ma i pontini rovesciano con Starovic al servizio il parziale e lasciano a mani vuote il Parmareggio. Più che i tre punti, una grossa iniezione di fiducia alla formazione di Gianlorenzo Blengini in vista della gara di domenica con la Lube e per i prossimi playoff.

La Top Volley inizia bene con Skrimov e Urnaut e si porta 7-5, Bruno al servizio (un ace) ribalta il parziale, un muro di Ngapeth, 8-10, un muro di Semenzato riporta avanti il Latina 15-13, poi con Skrimov in battuta il decollo dei locali (tre muri, Urnaut, Semenzato e ancora Semenzato) per il 18-14, Urnaut allunga 21-14 e lo sloveno chiude con un ace il set 25-18.

Il secondo set si apre con un ace di Skrimov e un muro di van de Voorde per il 4-1, Lorenzetti inserisce Petric su uno spento Kovacevic, Latina allunga 9-5, un muro di Vettori e un ace di Piano riportano sotto Modena 11-10, ma un muro di van de Voorde e Urnaut per l’allungo 14-10 e poi 21-16 per chiudere con Urnaut sul 25-20. Lorenzetti conferma nel terzo set Petric ad uno spento Kovacevic, s’inizia con i muri di van de Voorde, Piano e Ngapeth (4-7), un ace di Vettori porta l’8-13 gli risponde Starovic 12-15 e ancora Bruno che aggiunto al muro di Piano portano il parziale 12-18 per chiudere 18-25. Un muro di Piano apre il quarto set poi mette a segno un ace di Piano e Petric mura l’1-4, i pontini si rifanno sotto 3-4 ma Petric riporta sul 4-7 il parziale; muri di Semenzato e di Starovic  e si pareggia 10-10, poi il mancino serbo va al servizio (due ace) e Latina vola sul 16-11, c’è il tempo per un ace di van de Voorde sul 22-16 e due di Ngapeth che portano Modena 22-19 ma nel finale Latina mantine il cambio palla e chiude con Urnaut 25-21.

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Semenzato e van de Voorde al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià e Tailli liberi. Angelo Lorenzetti risponde con Bruno al palleggio e Vettori opposto, Piano e Verhees centrali, Ngapeth e Kovacevic schiacciatori, Rossini libero.

Contrattacco di Skrimov (4-3), contrattacco di Urnaut (7-5), pipe di Kovacevic, ace di Bruno, fallo fischiato a Latina e muro di Ngapeth, 8-10 e Latina interrompe il gioco. Errore di Kovacevic e primo tempo di van de Voorde (11-10), per il 12-11 del timeout tecnico. Muro di Semenzato, 15-13 e Modena ferma il gioco. Fallo Parmareggio, 17-14 che chiede un altro timeout. Si riprende con i muri di Urnaut e due di Semenzato e poi contrattacco di Urnaut (21-14), dentro Rawerdink, pipe di Kovacevic (22-17), ace di Urnaut per il 25-18 del primo parziale.

Secondo set, ace di Skrimov e muro di van de Voorde (4-1), sul 5-2 dentro Pertric, errore di Ngapeth, 9-5 e Lorenzetti ferma il gioco. Muro di Vettori (10-8), ace di Piano (11-10) per il 12-10 del timeout tecnico. Si riprende con un muro di van de Voorde e contrattacco di Urnaut, 14-10 con Modena che chiede tempo. In padroni di casa sbagliano un contrattacco e chiedono subito tempo sul 14-11. Doppio cambio con Boninfante e Casadei in campo.  Sul 18-15 rientra la diagonale titolare Bruno-Vettori, contrattacco di Petric (18-16), primo tempo di Semenzato ed errore di Vettori (21-16), contrattacco Petric (21-18), dentro Rauwerdink, muro di Urnaut (24-19) e ancora lo sloveno a mettere a segno la palla del 25-20 che chiude il secondo parziale.

Lorenzetti conferma Petric nel terzo set, muro di van de Voorde (3-2), muro di Piano, errore di Skrimov e muro di Ngapeth, 4-7 e Blengini ferma il gioco. Bruno di prima intenzione per l’8-12 del timeout tecnico. Ace di Vettori (8-13), e sul 10-15 i pontini chiedono tempo. Ace di Starovic, 12-15 e Lorenzetti interrompe il gioco. Ace di Bruno e muro di Piano (12-18), dentro Rauwerdink, contrattacco di Petric (14-21) il set si conclude sul 18-25.

Un muro di Piano apre il quarto set (0-1), ace di Piano e muro di Petric (1-4) i pontini chiedono tempo. Errore di Ngapeth (3-4), ace di Petric (4-7), errore di Bruno (7-8), contrattacco di Ngapeth (7-10), muri di Semenzato e di Starovic (10-10), ace di Starovic e si va al timeout tecnico sul 12-11. Si torna in campo con un azione spettacolo conclusa da Starovic, 13-11 e Modena ferma il gioco. Ace di Starovic, errore di Petric (15-11), dentro Kovacevic, ace di Starovic, 16-11 e Lorenzetti chiede tempo. Sul 18-14 doppio cambio con Casadei-Boninfante, rientrano Bruno e Vettori, ace di van de Voorde (22-16) rientra Petric, doppio ace Ngapeth (22-19) e Latina interrompe il gioco. Urnaut mette a terra la palla del 25-21.

Gianlorenzo Blengini: “Una grande vittoria! Sono partite che non andrebbero neppure spiegate. Vincere una squadra cone Modena che aveva perso in tutta la stagione solo due gare a Trento e al tiebreak a Macerata. Abbiamo avuto la pazienza al quarto set di riprenderci dopo il terzo set perso ed essere stati sotto 4-7, dimostrando di essere sempre in partita. Ma soprattutto il carattere di questa squadra e un atteggiamento positivo”.

Daniele Sottile: “Una partita bella e importante non tanto per la classifica ma per dimostrare ai noi stessi e ai nostri avversari il nostro potenziale. Siamo stati bravi dall’inizio alla fine”.

Salvatore Rossini: “Oggi Latina ha fatto una grandissima partita. Sapevamo di affrontare una trasferta difficile, ma non ci hanno permesso di fare il nostro gioco. Se Latina gioca così ai playoff sarà dura per tutti vincere su questo campo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]