Terracina, tetti in amianto vicino ad una scuola: le autorità non intervengono

Terracina, tetti in amianto vicino ad una scuola: le autorità non intervengono

Tetti in cemento amianto vicino ad una scuola, ma nessuno verifica se e quanto siano pericolosi. Alla elementare Francesco Lama da tre mesi aspettano che le autorità competenti si facciano vive per controllare se le coperture in eternit degli immobili contigui all’edificio scolastico possano nuocere alla salute dei piccoli alunni e del personale. “Ma non si muove nulla -spiega un genitore-. Sappiamo che i vigili hanno fatto da tempo un fax alla Asl E all’Arpa per sollecitare un controllo. Sta di fatto che nulla si muove. E tetti di eternit rovinati sono a contatto con la scuola…”.

E’ noto che il cemento amianto subisce un progressivo degrado, con conseguente rilascio di fibre, per azione degli sbalzi termici, dell’erosione eolica, di microrganismi vegetali e delle piogge acide. Così non è chiaro quali rischi stia correndo la salute dei bambini della scuola elementare Francesco Lama. Prima dello scorso Natale, allertato dai genitori, si era mosso anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Pierpaolo Marcuzzi, che si era rivolto alla Asl per le necessarie verifiche. Senza esito anche il suo intervento.

Qualcuno su facebook ci scherza amaramente su, postando un breve un video dei tetti sospetti con questo commento: “Cartolina da Terracina… Alberi di Limoni e le Gioie dell’Orto all’amianto. A pochi passi dalla Scuola Francesco Lama”.

A Terracina, l’amianto è un problema: cinque morti tra il 2011 ed il 2014 per mesotelioma, il tumore provocato dall’eternit; 144 le tonnellate di amianto rimosse dal territorio urbano ed extraurbano nel 2013. Secondo il Wwf, inoltre, di questo materiale sono fatti almeno 52 tetti, 46 tettoie, 9 cornicioni, 18 canne fumarie, 7 recipienti. Sono otto, infine, i siti di rifiuti di amianto.

I rappresentanti del Forum di Agenda 21 Locale, in accordo con gli altri componenti di Tavolo Tecnico, e con Valerio Golfieri, consigliere comunale delegato all’inquinamento elettromagnetico e all’amianto, stanno lavorando per arrivare all’approvazione da parte del Consiglio Comunale di un apposito regolamento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social