Maxi sequestro di “Amnesia”, condanne per 31 anni di carcere

Maxi sequestro di “Amnesia”, condanne per 31 anni di carcere

Cinque arresti, cinque imputati e cinque condanne. In totale 31 anni di reclusione per 13 chili e mezzo di droga. A emettere la sentenza per i pontini e gli stranieri arrestati a settembre dai carabinieri sulla Pontina, a Latina, nell’ambito di quella che è stata ritenuta la consegna di un carico di amnesia, la cosiddetta droga dello stupro, marijuana trattata con eroina che causerebbe perdite di memoria, è stato il giudice Nicola Iansiti.

Sei anni di reclusione per Alessandro Biferali, 34 anni, originario di Aprilia e residente ad Alicante, in Spagna, Patrick Haldi, 37 anni, svizzero, ugualmente residente in Spagna, e David Miguel Lopez Mendez, 31 anni, di Alicante, sei anni e due mesi di reclusione per Kasher Cyrwus, 26enne di Latina, e sette anni per Marcello Manganelli, 30 anni, anche lui di Latina, difesi dagli avvocati Maurizio Forte e Oreste Palmieri.

Per l’accusa, Biferali e Haldi avrebbero fatto da staffetta allo spagnolo David Miguel Lopez Mendez, giunto in Italia da Alicante, con un furgone sul quale, nascosta in cinque scaldabagni, è stata trovata la sostanza stupefacente. I tre si sarebbero poi fermati in un parcheggio sulla Pontina, a Latina, per consegnare il carico a Cyrwus e Manganelli.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social