Il Tar conferma: “Ciarelli via dal villino di via Andromeda”

Il Tar conferma: “Ciarelli via dal villino di via Andromeda”

Sfratto confermato per Antonio Ciarelli e la moglie Giacinta Spada. La coppia deve lasciare la villetta di via Andromeda, confiscata e ormai proprietà dello Stato, in quanto considerata il frutto di attività criminali portate avanti dalla famiglia di origine nomade, da tempo stabilitasi a Latina.

Il Tar del Lazio ha rigettato la richiesta dei due di sospendere il provvedimento con cui, il 21 novembre scorso, l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha ordinato loro di lasciare libero l’immobile e di farlo nel giro di 30 giorni.

Ininfluente per i giudici la battaglia che i Ciarelli, sulle confische, stanno ancora portando avanti davanti al Tribunale di Latina e il ricorso del capostipite della famiglia alla Corte europea per i diritti dell’uomo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]