Parcheggio de “La Nave” a Sperlonga, il Tar rigetta il ricorso

Rigettato il ricorso presentato al Tar da Filippo Conte per il mancato condono delle tettoie con cui, nella struttura turistica “La Nave”, a Sperlonga, sono stati coperti 220 posti auto, con un cambio abusivo di destinazione d’uso di un terreno agricolo.

Il Tar ha specificato che non si può ottenere la sanatoria di opere abusive sostenendo che sono semplici pertinenze di una struttura turistica, quando quest’ultima è abusiva a sua volta. Confermati dunque i provvedimenti del Comune. E sugli abusi a “La Nave”, complesso composto da albergo, ristorante e stabilimento balneare, è in corso anche un’inchiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.