CSCA Formia: “Raggiunte le 400 firme contro il distacco e la riduzione del flusso idrico. Ora tocca ai 24 consiglieri comunali di Formia”

CSCA Formia: “Raggiunte le 400 firme contro il distacco e la riduzione del flusso idrico. Ora tocca ai 24 consiglieri comunali di Formia”

Sabato pomeriggio abbiamo terminato di raccogliere le firme per la proposta di delibera comunale di iniziativa popolare contro il distacco dei contatori dell’acqua e la riduzione del flusso idrico in caso di morosità involontaria o motivata, dichiara il Comitato Spontaneo di Lotta Contro Acqualatina di Formia.

Giovedì la proposta di delibera sarà depositata all’ufficio protocollo del Comune di Formia e dal quel momento, ai sensi dello Statuto Comunale, il presidente del consiglio comunale avrà novanta giorni di tempo per convocare un consiglio comunale straordinario con all’ordine del giorno la proposta contro i distacchi dei contatori dell’acqua.

Le oltre 400 sottoscrizioni, al netto delle giornate di pioggia e intemperie, sono state raccolte con estrema facilità. Le decine di cittadini che hanno affollato i nostri banchetti, testimoniano un alto grado di insofferenza contro il gestore del servizio idrico e chiedono tutti che la gestione dell’acqua torni al Comune.

Nei prossimi giorni organizzeremo una riunione con tutti e ventiquattro i consiglieri comunali per illustrare la proposta di delibera che dovranno votare.

I consiglieri comunali di Formia non possono continuare a ignorare la drammatica situazione sociale di centinaia di cittadini ai quali Acqualatina ha staccato il contatore dell’acqua senza neanche uno straccio di titolo esecutivo emesso da un qualsiasi tribunale, e le preoccupazioni di altre centinaia di cittadini che in queste ore vivono l’incubo del preavviso dello stacco del contatore dell’acqua.

L’incontro con i consiglieri servirà a fugare anche ogni dubbio circa la regolarità tecnica della delibera comunale che si chiede di votare, onde evitare spiacevoli dinieghi (o espedienti) tecnici che non avrebbero motivo di esistere.

Ovviamente il Comitato informerà i cittadini di Formia circa lo stato di avanzamento del provvedimento amministrativo che il consiglio comunale di Formia dovrà votare.

Con l’occasione, conclude il Comitato, si ringraziano gli oltre 400 cittadini di Formia che hanno sottoscritto la delibera comunale di iniziativa popolare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social