Fondi, l’aspirante consigliere Macaro si presenta

Fondi, l’aspirante consigliere Macaro si presenta

“E’ una persona straordinaria e se siete qui è perché lo conoscete magari da più tempo di me. È stata al mio fianco sin dall’inizio, la nostra città ha bisogno di persone capaci e competenti come lui”. Parola del sindaco di Fondi Salvatore De Meo, che per le prossime amministrative conta non poco su Fabrizio Macaro, pronto a concorrere ad un posto in consiglio comunale con “Io Sì”, civica di cui Macaro è coordinatore e che fa riferimento allo stesso primo cittadino.

La presentazione ufficiale del neo-candidato in vista della tornata di maggio, domenica scorsa presso il Martino Club, di fronte ad oltre trecento persone, tra componenti del comitato elettorale e semplici simpatizzanti. Al fianco di Macaro, che negli ultimi anni si è fatto conoscere soprattutto per iniziative all’insegna del connubio tra sport e sociale, oltre al sindaco e sponsor De Meo, in prima fila c’era il consigliere regionale Giuseppe Simeone. Per un battesimo in cui il candidato, classe ’79, si è proposto come un volto nuovo che potrà apportare una buona dose di dinamismo ed innovazione. Con l’obiettivo di un cambio di passo. “‘Il destino di Fondi nel futuro dei giovani’. È il motto ufficiale della mia campagna elettorale – ha spiegato Macaro – insieme all’hashtag #iosiconfabriziomacaro che si può utilizzare sui social network per sostenere la mia candidatura con foto, segnalazioni, suggerimenti. Ho sempre lavorato insieme ai giovani e questa città può avere futuro solo se non invecchia, se a coloro che si affacciano sul mondo vengono date opportunità”.

A campeggiare nel corso della presentazione, anche lo slogan ‘Fondi, città da vivere e d’amare‘, “adottato sin da quando il Fondi Sport Village (di cui è ideatore ndr) stava diventando un grande contenitore di idee ed iniziative. Intendo coglierne il significato vero: Fondi città da vivere significa ridare ai nostri figli la possibilità di rimanere, se vorranno, nella città in cui sono nati e cresciuti; città d’amare, invece, significa rispetto per i propri luoghi, ovvero in primis per sé stessi. Sarà un lavoro impegnativo, ma garantisco un impegno quotidiano, come d’altronde faccio da anni”.

A breve, per l’aspirante consigliere, l’inaugurazione di un point elettorale al civico 13 di via Arnale Rosso, “uno spazio non solo fisico, ma di idee e scambio d’opinioni, una sorta di campo in cui allenarsi in vista della sfida finale delle amministrative”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social