Fondi, prove di flirt tra Ncd ed il forzista Carnevale: offerta la candidatura a sindaco

Fondi, prove di flirt tra Ncd ed il forzista Carnevale: offerta la candidatura a sindaco
*Marco Antonio Carnevale*

*Marco Antonio Carnevale*

Non si chiudesse, probabilmente tutti negheranno. Ma nel frattempo in tanti sono col fiato sospeso. Giorni di fervida attesa, in casa Nuovo Centrodestra: a breve potrebbe essere ufficializzato il nome del candidato sindaco. O, per contro, si potrebbe procrastinare tutto ulteriormente, rimettendosi alla (nuova) ricerca di altre figure. Tremenda incertezza. Legata a una risposta: quella di Marco Antonio Carnevale. Con l’ex sindaco Luigi Parisella che pare essersi del tutto defilato – garantendogli comunque in “camera caritatis” i suoi voti – è proprio a lui che è stato proposto di guidare il partito alle prossime amministrative di Fondi, cercando di arginare lo strapotere di quella Forza Italia in cui, formalmente, Carnevale milita ancora oggi.

Un altro transfugo forzista ad ingrossare le file Ncd, ed anzi subito pronto a guidarle alla battaglia delle urne? “Nì”. Pausa riflessiva. Il riserbo dovrebbe essere sciolto questo fine settimana, al massimo entro la metà della prossima. Non facile, abbandonare i sodali di sempre, per Carnevale, che in Forza Italia prima e nel Pdl poi, tornando infine al passato, ha sempre avuto ruoli di un certo rilievo, dall’assessore al capogruppo. Attualmente, in quota forzista, ricopre l’incarico di presidente della XXIIesima Comunità Montana. Un fedelissimo azzurro, dunque. Il quale però, in un modo o nell’altro, nei ranghi serrati della maggioranza è sempre riuscito a farsi sentire, rimarcando in più occasione una certa indipendenza. Direttamente o indirettamente.

Che quest’indipendenza possa ora tramutarsi nell’addio definitivo ai suoi sodali di sempre, con successiva sfida alla testa dei rivali, rimane da vedere. Certo è, che di presunti malumori di Carnevale in seno a un partito diventato “stretto” nei mesi se n’è parlato. Come ad aprile 2014, quando la maggioranza si incartò sul consiglio comunale riguardante l’Imof: seduta saltata per la mancanza del numero legale, con diversi esponenti dell’amministrazione che non c’erano, o di colpo sparirono. Buona parte di questi, poi salutarono in blocco per dichiararsi del Ncd. Tra gli assenti di quella sera, casualmente, proprio Carnevale. Adesso chiamato alla scelta.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social