Calcio a 5 C2, Podgora a Pomezia a caccia di continuità

Calcio a 5 C2, Podgora a Pomezia a caccia di continuità

Dare continuità alla bella vittoria con l’Anziolavinio, mantenere un’imbattibilità che dura ormai da fine novembre e magari cercare di rosicchiare ancora qualche punto in classifica. Tanti e diversi gli obiettivi, tante e diverse le motivazioni che portano il Real Podgora ad affrontare questa delicata trasferta di Pomezia contro l’Ask Laurentum. La difficile classifica dei rossoneri infatti obbliga cautela alla formazione di Davide Paccassoni perché andare in casa di chi deve salvarsi non è mai facile. Avere dalla propria però la gran bella vittoria ottenuta sabato scorso al Ciotti dà sicuramente una forza particolare ai borghigiani.

“Tra infortunati e assenti non saremo al completo ma abbiamo una rosa che ci permette di stare tranquilli – ammette il presidente Enrico Segala – affronteremo una squadra di carattere e molto organizzata che non mollerà mai. Sappiamo chi ci troveremo davanti ed è per questo che dovremo concentrarci dal primo fino all’ultimo minuto se vorremo arrivare ai tre punti. Il girone d’andata ha dimostrato che al primo calo di tensione prendi gol ed esci dalla partita e sono errori che non dovremo commettere con nessuno”.

Concentrazione e tensione al massimo visto che nel match di andata il Pomezia stava per fare uno scherzetto da ricordare al Real. I borghigiani infatti conquistarono un punto sudatissimo ed arrivato solo nei minuti di recupero grazie a Rizzato. Una rimonta incredibile (5-1 il parziale per i rossoneri) che dimostrò da subito due cose: il grande carattere del Real Podgora e le tante insidie che questa categoria nasconde.

CONVOCATI: Compagni, Ciarla, Rango, Altobello, Pinna, Capogrossi, D’Uva, Montalto, Barbierato, Ciuffa, Cesari, Rizzato

You must be logged in to post a comment Login

h24Social