Basket A2 Silver, Benacquista Latina sconfitta da Chieti

Basket A2 Silver, Benacquista Latina sconfitta da Chieti

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dopo aver inseguito per tutta la durata della gara, nonostante la fiammata nel finale del match, in cui si è riportata fino a soli due punti di svantaggio, non è però riuscita a capovolgere il risultato e si è arresa alla Proger sul punteggio finale di 55-60. Una prestazione non brillante, soprattutto per l’approccio alla partita che avrebbe dovuto essere molto più intenso e determinato. Deluso coach Bartocci: «Non si può pensare di vincere le partite se non si gioca con anima e cuore. Un approccio assolutamente sbagliato che ci è costato caro. Per una squadra che, come noi, è in lotta per la salvezza, ogni partita deve essere affrontata come una finale, non è quello che abbiamo mostrato in campo nella sfida con Chieti».

BENACQUISTA LATINA vs PROGER CHIETI 55-60 (13-19 31-37 38-51)

Benacquista Latina: Mathlouti n.e., Banti 4, Nardi 18, Ihedioha 5, Uglietti, Cantone 3, Portannese 2, Austin 18, Di Ianni n.e., Ianes, Reed 5. Coach Bartocci.

Proger Chieti:  Hamilton 5, Cinalli n.e., Palermo 3, Di Emidio 2, Paesano 2, Ancellotti 9, Sergio 14, Monaldi 15, Di Giacomo n.e., Sollazzo 10. Coach Galli.

Arbitri: Bianchini Riccardo di Bagno a Ripoli (FI) Chersicla Andrea Agostino di Oggiono (LC) e Raimondo William di Roma

Percentuali: Latina tiri da 2 pti 41%, tiri da 3 pti 26%, tiri liberi 82% – Chieti tiri da 2 pti 50%, tiri da 3 pti 34%, tiri liberi 57%.

Spettatori: 500

La partita si apre con la tripla di Austin e la pronta risposta di Ancellotti sul fronte opposto (3-2 al 1’). Le squadre proseguono in equilibrio ed al 4’ il punteggio è sul 7-5 in favore dei padroni di casa. Chieti, trascinata da Sergio e dal giovane apriliano Monaldi, piazza un break di 6-0 ed al 6’ conduce con 4 lunghezze di vantaggio (7-11). Prova a reagire la Benacquista con Banti, ma è ancora Sergio ad allungare il divario per gli ospiti (9-14). Qualche tiro sfortunato per i nerazzurri ed il primo periodo va in archivio sul 13-19 in favore della Proger.

Il secondo quarto mostra ancora l’energia di Chieti che, supportata da circa 50 tifosi al seguito, centra la retina per il +9 (13-22 all’11’) mentre i nerazzurri continuano a non trovare la via del canestro. Coach Bartocci è costretto a chiamare time-out per fermare l’inerzia del biancorosso Luigi Sergio che, realizzando il tredicesimo punto personale, porta i suoi sul 13-25 al 13’. Dopo i due liberi messi a segno da Hamilton per il 13-27, si sblocca la Benacquista con la tripla di Mike Nardi (16-27 al 14’). Segue l’onda anche Drake Reed, che, dopo un libero di Ihedioha, mette a referto un’altra tripla per i nerazzurri, che riducono a 7 i punti di svantaggio (20-27). Ancora Ike dalla lunetta a ricucire ulteriormente il divario (22-27 al 25’). Sollazzo interrompe l’egemonia pontina con il canestro del nuovo +7 (22-29 al 26’). Raggiunge il vantaggio in doppia cifra Chieti (22-32) ma è pronta la reazione nerazzurra, ancora con Ihedioha autore dell’assist per il canestro di Portannese e subito dopo dei due punti che portano Latina sul -6 (26-32 a 2:22” dal riposo). Le Furie biancorosse si affidano ancora ai canestri dalla lunga distanza di Diego Monaldi (26-35). Latina riduce parzialmente il distacco e va negli spogliatoi sul punteggio di 31-37 in favore degli ospiti.

Al rientro dal riposo lungo è ancora la formazione abruzzese a condurre il gioco riguadagnando nuovamente il vantaggio in doppia cifra (31-41) al 22’. Mentre i nerazzurri continuano ad avere un rapporto difficile con il canestro, la Proger riesce ad incrementare ulteriormente il divario (31-44 al 23’). Al 25’, per mano di Kyle Austin, arriva finalmente il primo canestro nerazzurro della terza frazione (33-44). Ed è ancora il californiano a prendere per mano i compagni di squadra (35-44) ma la Proger risponde prontamente con Palermo (35-46). Il numero 20 della Benacquista lotta strenuamente nell’area pitturata avversaria e guadagna il canestro del -9 (37-46 al 27’) ma Monaldi centra ancora una volta la retina dai 6,75 e Chieti si riporta sul +12 (37-49). La frazione termina con i biancorossi ospiti saldamente in vantaggio: 38-51 ed i nerazzurri con soli 7 punti realizzati nel quarto.

Gli ultimi dieci giri di lancette iniziano con Mike Nardi che realizza 5 punti consecutivi ed a 7:30” dal termine del match Latina insegue con il punteggio di 43-51. I nerazzurri si affidano ancora all’atletismo di Austin che riduce ulteriormente il divario (45-51 al 34’). Un tiro libero realizzato per Chieti, un canestro per Nardi (47-52 al 35’). Ancora Austin, ancora due punti per Latina (50-52 al 36’). La Proger mette a segno il +4 (50-54 a 3:21” dalla sirena) e mentre Latina è sfortunata in un paio di conclusioni, Diego Monaldi realizza l’ennesima tripla (50-57 al 38’). Di nuovo la coppia Austin-Nardi a firmare 5 punti consecutivi per il nuovo -2 (55-57 ad 1:31”). A 38” dal termine Chieti va in lunetta con Ancellotti che realizza uno solo dei due liberi a disposizione (55-58). Nemmeno Nardi riesce a concretizzare dalla lunga distanza e subito dopo la Proger è di nuovo in lunetta con Sollazzo: anche per lui 1/2 (55-59 con 13” da giocare). Ancora un tiro sfortunato per il numero 12 nerazzurro Nardi ed a 4” dalla sirena, gli ospiti fanno un nuovo viaggio in lunetta con Sergio, anche lui 1/2 (55-60). Scorrono gli ultimi 4” ed il match si conclude sul risultato di 55-60 e la vittoria dei teatini.

Il prossimo appuntamento con la Latina Basket è in programma per domenica 25 gennaio alle ore 18:00 sempre al PalaBianchini, quando i nerazzurri riceveranno la Givova Scafati, oggi vittoriosa su Treviso (90-68)per un’altra importantissima sfida salvezza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social