110 studenti di Cisterna in partenza verso i luoghi dell’orrore di Auschwitz

110 studenti di Cisterna in partenza verso i luoghi dell’orrore di Auschwitz

Torna il Viaggio Pontino della Memoria, iniziativa promossa dalla Provincia di Latina in occasione della Giornata internazionale di commemorazione delle vittime dell’Olocausto. Oltre al Comune capofila Cisterna, quest’anno hanno aderito i comuni di Terracina, Sperlonga, Sabaudia, Pontinia, Maenza e Roccagorga. Saranno 110 i cisternesi che parteciperanno al viaggio, tutti studenti delle scuole medie locali, docenti ed accompagnatori. Partenza fissata per il prossimo lunedì pomeriggio (26 gennaio): appuntamento alle 16 presso l’area parcheggio di via delle Province, accanto al Comando locale della Guardia di Finanza. I partecipanti viaggeranno tutta la notte in autobus per circa 1.600 chilometri fino a raggiungere Cracovia (Polonia) il 27 gennaio. Alla cerimonia della Giornata della Memoria parteciperà anche Eleonora Della Penna, nella doppia vesta di Presidente della Provincia di Latina e di Sindaco di Cisterna. Seguirà un mercoledì dedicato alla città polacca ed alla visita del suo complesso architettonico medievale. Il giorno seguente la delegazione cisternese si sposterà ad Auschwitz e Birkenau per una visita guidata nei tristemente famosi campi di concentramento nazisti. Quest’anno ricorre il settantesimo anniversario della loro liberazione dalle truppe sovietiche. Giovedì 30 la carovana di Cisterna lascerà la Polonia per rientrare in Italia e fare tappa a Lignano Sabbiadoro dove pernotterà. Il giorno dopo, di buon’ora, tutti a Basovizza (frazione del Comune di Trieste) per la visita guidata alle Foibe. L’ultimo luogo che i ragazzi visiteranno sarà la risiera di San Saba, ex stabilimento industriale di Trieste, usato dai nazisti come lager durante il periodo dell’occupazione. Il primo pomeriggio del 31 gennaio studenti ed accompagnatori si rimetteranno in viaggio verso casa, con rientro a Cisterna previsto per la tarda serata.  Anche quest’anno sarà possibile seguire i ragazzi durante i vari momenti del loro viaggio attraverso la pagina Facebook “Viaggio Pontino della Memoria”. “E’ per la seconda volta che compio questo viaggio assieme ai ragazzi – commenta Eleonora Della Penna – ma per la prima volta in veste ufficiale di Sindaco e Presidente della Provincia. E’ un’esperienza indelebile nella mia mente: un bagaglio di insegnamenti ed emozioni che rendono viva la Shoah dentro di me. Il programma del viaggio li porterà anche alle Foibe. I racconti dei sopravvissuti, i luoghi che gli studenti della nostra Provincia visiteranno faranno toccare loro con mano la Storia – conclude Della Penna – perché si facciano portavoce con i loro coetanei della crudeltà a cui l’uomo può arrivare”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social