Simeone sulla Sanità: “Pronto Soccorso in emergenza, ma Zingaretti dimentica le province del Lazio”

Simeone sulla Sanità: “Pronto Soccorso in emergenza, ma Zingaretti dimentica le province del Lazio”

Il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone, torna a parlare di Sanità nella Regione Lazio.

“Anno che vai, stesso caos nei pronto soccorso che trovi. E, come avevamo anticipato solo qualche giorno fa, stessa superficialità da parte del presidente Zingaretti e commissario ad acta per la sanità del Lazio che riduce incontri e ricerca di soluzioni solo ed esclusivamente al territorio di Roma e provincia. Facciamo presente a Zingaretti che anche nella provincia di Latina, come in tutte le altre province del Lazio, la situazione è in costante emergenza. Non ci sono posti letto, i pazienti sono costretti a sostare nei corridoi, le ambulanze sono bloccate perché le persone in assenza di un posto letto restano sulle barelle. La struttura del pronto soccorso del Santa Maria Goretti di Latina è allo stremo con stanze in cui per passare da un letto all’altro medici ed infermieri sono costretti a fare il salto in lungo. Ci auguriamo che Zingaretti si renda conto dell’errore fatto e convochi al più presto anche i direttori generali delle aziende sanitarie delle altre province del Lazio. Tra l’altro vogliamo sottolineare che “il superamento della gestione del posto letto da parte del singolo reparto e l’utilizzo del posto letto in una logica di sistema” è la stessa soluzione dello scorso anno. Era gennaio 2014 quando, di fronte all’emergenza pronto soccorso, Zingaretti aveva compiuto le stesse dimenticanze e gli stessi errori. Se dopo un anno siamo nella stessa identica emergenza non sarà mica il caso di domandarsi se non si è sbagliato qualcosa? Non sarà arrivato il momento di mettere da parte le trombe e ammettere che la politica sanitaria di questa regione è fallimentare? Una cosa è certa il prossimo anno regaleremo al presidente Zingaretti la cartina del Lazio, magari è la volta buona che si rende conto che oltre a Roma ci sono altre quattro province”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social