16 anni per un chiosco a Gianola, via libera dal TAR

Un imprenditore sta cercando invano da sedici anni di installare un chiosco-bar sulla spiaggia di Gianola. Il Comune di Formia ha ignorato persino una sentenza del Tar che, due anni fa, aveva annullato il provvedimento con cui l’ente aveva bocciato la richiesta di concessione demaniale fatta da Francesco Gionta. Quest’ultimo ha così fatto un ulteriore ricorso e sempre i giudici amministrativi hanno ora ordinato al Palazzo di eseguire la sentenza del 2012 entro trenta giorni. In caso contrario provvederà, nella veste di commissario ad acta, un funzionario della Prefettura di Latina. Il Comune di Formia aveva sostenuto che il chiosco era incompatibile con il piano spiagge. Ma lo stesso piano autorizza strutture a servizio dei bagnanti, purché non superino i 25 metri quadrati. Proprio come quella che ha chiesto di realizzare Gionta.