Campodimele ospita i giovani di “Torno Subito” della regione Lazio

Campodimele

A Campodimele si radunano i giovani che hanno vinto la borsa di studio del programma “Torno Subito” erogata dalla Regione Lazio. Essi sono in particolare quelli che hanno scelto di seguire fuori del territorio regionale un master caratterizzato dall’uso della formazione-intervento.

I giovani sono più di venti; alcuni frequentano, a Milano, il Master RAGGI, per diventare “esperti di organizzazione locale, altri frequentano, a Foggia, il Master ACCOMPAGNA, per diventare “animatori degli itinerari culturali europei”, altri, frequentano, a Bologna, il Master in Ergonomia.


Staranno per tre giorni, dal 7 al 9 di gennaio, all’ostello di Campodimele, e lavoreranno un po’ nella ex scuola in località Taverna e un po’ nella sala consiliare del Comune, ospiti del sindaco Roberto Zannella.

Il 9 gennaio, alle 11, incontreranno gli amministratori delle quattro Associazioni di Comuni costituitesi nel Lazio: SERAL (Latina), SERAF (Frosinone), SERAR (Rieti) e ASTER (Roma) e gli amministratori di quei Comuni presso i quali opereranno, subito dopo aver terminato la preparazione fuori dalla regione, fino a settembre prossimo.

L’operazione si chiama “CAMPUS” e serve a riflettere sul percorso di formazione avviato a settembre dell’anno scorso e ad organizzarsi per affrontare il percorso da fare poi, da marzo a settembre, nel Lazio. Durante il periodo di formazione i giovani si sono cimentati nello sviluppo di progetti di “organizzazione territoriale” per migliorare il turismo, i servizi, la cultura, l’aggregazione tra imprese, la promozione dei prodotti locali, lì dove si vanno svolgendo i Master: in Lombardia, in Puglia e in Emilia.

Quando, a marzo, torneranno nel Lazio applicheranno le competenze acquisite per sviluppare progetti similari sul territorio laziale. La maggior parte di loro lavoreranno presso i laboratori di marketing territoriale che i Comuni delle quattro Associazioni di Comuni del Lazio hanno costruito per loro in questi ultimi due anni. Altri saranno ospiti di Comuni che avranno occasione di sperimentare la bontà del modello di “organizzazione territoriale” che i giovani hanno appreso e che hanno sposato le quattro Associazioni di Comuni da dieci anni a questa parte.

Tutti saranno comunque seguiti e aiutati da Impresa Insieme, che fa da assistenza tecnica alle Associazioni di Comuni.

Li aiuteranno anche le Associazioni giovanili che si sono andate frattanto costituendo. In particolare quella che ha sede proprio a Campodimele, l’Associazione giovanile VOLARE, farà da struttura ospitante per i giovani colleghi di Torno Subito.

Il giorno 9, alle ore 10,30, è previsto un incontro tra il gruppo dei giovani e gli Amministratori del Lazio con i quali essi lavoreranno “a progetto” da marzo a settembre. Sono stati anche invitati gli Assessorati regionali competenti: Formazione Professionale (Massimiliano Smeriglio) e Cultura (Lidia Ravera) e il direttore dell’Agenzia regionale del Turismo (Giovanni Bastianelli).