Cisterna, botti di capodanno irregolari: tre denunciati

Nella tarda mattinata dell’ultimo dell’anno, in via Ariana ad Artena, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno denunciato 3 italiani, di 22, 25 e 59 anni, tutti residenti a Cisterna di Latina. I 3 stavano vendendo sulla strada bombe carta, razzi e fontane di fuoco, del peso di circa 100 chili. Accoglievano i clienti apertamente nonostante fossero sprovvisti di qualsiasi tipo di autorizzazione per la vendita. I militari dell’Arma però li hanno colti sul fatto e la denuncia è scattata immediatamente.

Ora dovranno difendersi in tribunale dall’accusa di detenzione e commercio abusivo di materiale esplodente e porto illegale di materiale pirotecnico. Il sospetto che Cisterna sia uno degli snodi principali del materiale pirotecnico illegale proveniente dalla Campania si fa così sempre più forte.