Pallamano – Serie A1: la Geoter Gaeta si arrende al Fasano campione d’Italia

Niente da fare per la Geoter Gaeta. Nella trasferta più impegnativa della stagione, la formazione biancorossa nulla ha potuto al cospetto della capolista Junior Fasano (che ringraziamo per la squisita ospitalità) che, grazie all’undicesima vittoria su undici gare disputate, chiude al “PalaZizzi” imbattuta il 2014, confermandosi regina incontrastata del torneo. Una difesa solida ed ermetica e una disarmante prolificità in attacco (Maione top scorer a quota 12), in modo particolare grazie al contropiede, sono state le armi utilizzate dai pugliesi per superare i gaetani, costretti ad inseguire gli avversari, invano, sin dai primi minuti di gioco.

I fasanesi spingono subito il piede sull’acceleratore e, dopo il 2-2 del 3’, firmano un parziale di 6-1, conquistando al 10’ l’8-3. Primo time out per la panchina laziale. Gli effetti, però, non sono quelli sperati, e, anche a causa di numerosi errori in fase di costruzione e realizzazione, il divario aumenta sempre di più, 15-7 al 18’, 20-8 al 23’, fino al 25-9 che manda tutti negli spogliatoi e chiude di fatto, con un intero tempo di anticipo, il match. Nella ripresa, la Junior non frena la propria corsa, mentre Recchiuti, che raggiunge quota 103 reti stagionali, e compagni non possono far altro che provare a limitare i danni, ma alla sirena finale il tabellone segna un pesante 47-24.


“Sono un po’ amareggiato per l’approccio mentale – ha commentato coach Onelli -, non è stato certo dei migliori, e mi dispiace molto perché ci tenevamo almeno a sfoderare una buona prestazione. Sappiamo che non era questa la partita da vincere, il Fasano è una macchina da guerra che difficilmente perdona, ma noi abbiamo fatto poco per contrastarlo. Ora ci proietteremo verso le partite con Lazio e Alcamo, e lì dobbiamo fare bottino pieno”.

La Geoter, nonostante la sconfitta, si conferma sesta forza del girone con 13 punti all’attivo, anche se le lunghezze di ritardo per raggiungere la quinta posizione, occupata dal Benevento, salgono a otto. Il lungo stop del campionato, che lascerà spazio alle vacanze natalizie, terminerà il prossimo 17 gennaio, quando la compagine di Onelli ospiterà, tra le mura amiche del “PalaSanPietro” di Formia, il fanalino di coda Lazio.

L’incontro Junior Fasano-Geoter Gaeta è visibile interamente su www.fasanoexpo.com, o cliccando sul link https://www.youtube.com/watch?v=CAsr_EkCnCg .

JUNIOR FASANO – GEOTER GAETA 47-24 (p.t. 25-9)
JUNIOR FASANO: Fovio, Giannoccaro, De Santis L. 4, De Santis P. 3, Maione 12, Brzic 4, Rubino 6, Cedro, Raupenas 5, Taurian 9, Marino, Crastolla 1, Gallo 2, Colella 1. All.: Francesco Ancona
GEOTER GAETA: Di Palma, Cienzo, La Monica, Recchiuti 5, Guinci 4, Aragona 4, Onelli, Krasovec 7, Martino, Antetomaso 1, Ponticella 1, Ciccolella, Bufoli 1, Capomaccio 1. All.: Salvatore Medina
ARBITRI: Amendolagine – Potenza