Area Civati contro il presidente Della Penna su questione Acqualatina

Area Civati contro il presidente Della Penna su questione Acqualatina

“Abbiamo appreso dalla stampa locale che il presidente della provincia di Latina Eleonora Della Penna ha convocato per il 23 dicembre la conferenza dei sindaci al fine, tra gli altri punti, di una possibile costituzione in giudizio contro Aprilia e Bassiano che hanno presentato ricorso al Tar contro gli aumenti predisposti per il servizio idrico. Chiediamo che il presidente della provincia faccia chiarezza su cosa intenda fare nel merito, visto che il 7 agosto nella conferenza dei sindaci e come sindaco di Cisterna ha sottoscritto insieme ai comuni di Aprilia, Bassiano, Formia, Lenola, Maenza, Pontinia, Priverno, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci e Sezze un documento politico congiunto non partecipando alla seduta e ritenendo quindi “illegittima” la convocazione”. E’ quanto dichiarano il coordinatore dell’area Civati della provincia di Latina – Vincenzo Castrillo e il componente della direzione provinciale area Civati – Riccardo Toffoli.

“Ricordiamo ad Eleonora Della Penna – prosegue la nota – che è prima di tutto sindaco del Comune di Cisterna, comune nel quale è stata eletta dai cittadini e, in virtù dell’essere sindaco, è diventata presidente della provincia di Latina con elezioni ristrette ai sindaci e ai consiglieri dei Comuni della provincia. Chiediamo al segretario provinciale Pd Salvatore La Penna di assumere una posizione netta quanto pubblica nel merito e di aprire un confronto politico interno sulla gestione idrica nella provincia di Latina in particolare riguardo a quali azioni intenda portare avanti la maggioranza Della Penna sul tema dell’acqua, maggioranza di cui questo Pd è parte integrante.

Ricordiamo che i cittadini italiani si sono già espressi nei referendum sul servizio idrico integrato che è stato il principale oggetto della campagna referendaria del 2011 e sul quale il Pd nazionale ha espresso chiare indicazioni di voto. Riteniamo il tema dell’acqua, un nodo politico fondamentale nel rispetto degli impegni e delle promesse assunte con gli elettori. Una revisione di tutto questo percorso non potrà che avere pesanti ripercussioni politiche all’interno del partito”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social