Mitrano ordina lo sgombero delle abitazioni al Pontone

Il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano comunica alla cittadinanza che, in considerazione delle copiose piogge delle ultime ore, ha attivato gli organi competenti affinché pongano in essere ogni azione volta alla salvaguardia dell’incolumità pubblica e privata.


In relazione alla situazione di particolare criticità ed emergenza, determinatasi in località Pontone, a causa del persistere delle avverse condizioni meteo, il Primo Cittadino ha emesso ordinanza di sgombero immediato delle abitazioni site in via Canzatora, e comunque lungo i margini del Torrente ad una distanza di almeno 150 metri lineari dagli argini.

Il Sindaco invita la popolazione ad adottare ogni precauzione per evitare danni a persone e cose.

Sarà data tempestiva informazione nel caso in cui il Dipartimento della Protezione Civile dovesse emettere un nuovo bollettino meteorologico.

Si riporta di seguito il testo dell’ordinanza del 3 dicembre 2014, n° 542, prot. n° 58681:

Il Sindaco

“Vista la nota di allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale prot.n° 671374/GR/18/00 del 02/12/2014 con la quale è stato emesso Avviso di condizioni meteorologiche avverse n. 14146 prot. DPC/RIA/63408 del 02/12/2014 prevedendo lo stato di Attenzione valevole dalla nottata del 02/12/2014 e per le successive 24-36 ore nell’ambito del nostro territorio comunale;

Considerato che a seguito delle avverse condizioni meteo del 03/12/2014 il Torrente Pontone è in fase di esondazione ed urge, per motivi di sicurezza, provvedere tempestivamente allo sgombero di tutte le abitazioni site in via Canzatora, e comunque lungo i margini del Torrente ad una distanza di almeno 150 metri lineari dagli argini;

Preso atto che al momento la situazione meteorologica risulta avversa e che persistono le piogge senza accenno di miglioramento;

Ordina

con immediata esecuzione lo sgombero di tutte le abitazioni site in Via Canzatora, e comunque lungo i margini del Torrente ad una distanza di almeno 150 metri lineari dagli argini, fino a nuova ordinanza di revoca per cessato pericolo;

che copia della presente ordinanza venga inviata per opportuna conoscenza e per quanto di competenza:

 

Alla Prefettura di Latina;

Al Comando Tenenza Carabinieri di Gaeta;l

Al Commissariato di Polizia di Stato di Gaeta;

Al Comando Guardia di Finanza di Formia;

Alla Protezione Civile “Associazione La Fenice” di Gaeta;

Al Comune di Formia;

Che la presente ordinanza venga rispettata da chiunque ne abbia l’obbligo.

Dispone che la Polizia Municipale di Gaeta provveda alla notifica della presente ordinanza e ne curi l’esecuzione in collaborazione con le Forze dell’Ordine;

che la presente ordinanza venga rispettata da chiunque ne abbia l’obbligo.

A norma di legge 241/90 e ss.mm., responsabile del procedimento è il funzionario – vice comandante della Polizia Municipale dr. Mauro Renzi.

Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al TAR, nel termine di 60 (sessanta) giorni e ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nel termine di 120 (centoventi) giorni dalla notifica del presente provvedimento”.