A Marco Falso il riconoscimento della Stella di Bronzo al merito sportivo

A Marco Falso il riconoscimento della Stella di Bronzo al merito sportivo

Appena trapelata la notizia che il CONI ha assegnato la Stella di Bronzo al Merito Sportivo relativa all’anno 2013 al dirigente arbitrale pontino Marco Falso. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel prossimo mese di dicembre a Roma.

Il giusto riconoscimento al dirigente arbitrale Marco Falso che in venticinque anni di onorata carriera dirigenziale a tutti i livelli, ma soprattutto quello nazionale, nel ruolo di coordinatore del Settore Tecnico AIA, ha prestato “opera meritevole” in ambito sportivo ottenendo “risultati di alto livello”. E’ questa la conditio sine qua non per ricevere tale ambita onorificenza.

Giunta da Roma la lettera del Presidente CONI Giovanni Malagò, che comunica a Marco Falso, il conferimento della Stella di Bronzo CONI al merito sportivo per l’anno 2013, il Presidente della sezione AIA di Formia, Francesco Nasta ha immediatamente contattato il collega falso per esprimere le sue infinite congratulazioni, il quale non è riuscito a trattenere la grande emozione, gioia e soddisfazione perché tale riconoscimento rappresenta la ciliegina sulla torta di molteplici sacrifici fatti in tutti questi anni, quando lo stesso Falso ha messo al primo posto lo sport ed ha fatto si che la passione, la dedizione ed il grande senso di responsabilità lo portassero a percorrere l’impervia via che lo ha visto nel giugno 1988 diventare arbitro ed affacciarsi per la prima volta all’interno dell’Associazione Italiana Arbitri, nel 2004 e per ulteriori 7 anni essere nominato Coordinatore del Settore Tecnico arbitrale, nonché essere nominato nel maggio 2008 arbitro benemerito e nella stessa stagione sportiva insignito del premio Michele Pierro quale “Dirigente Nazionale particolarmente distintosi per la professionalità a favore dell’Associazione Italiana Arbitri”.

Il dirigente Marco Falso ha espresso in una nota “un ringraziamento particolare va a tutti quelli che hanno creduto in me dandomi la possibilità di esprimere, con dedizione e senso di responsabilità, i mei incarichi ricoperti a favore dell’Associazione Italiana Arbitri”.

La consegna dell’onorificenza avverrà nel corso di una cerimonia predisposta dal Comitato Territoriale del CONI in altra data che sarà presto comunicata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social