“Mennea segreto” al Festival del Cinema, Formia assente ingiustificata

“Mennea segreto” al Festival del Cinema, Formia assente ingiustificata

Ha fatto rumore l’assenza del comune di Formia nei giorni scorsi a Roma alla proiezione per la prima volta di “Mennea segreto”, il documentario realizzato dall’inviata di Repubblica Emanuela Audisio proiettato nell’ambito del Festival del Cinema. Il video, probabilmente, non sarebbe piaciuto all’uomo simbolo dello sport italiano degli ultimi cinquant’anni, si concentra soprattutto su ciò che Mennea è stato dopo la sua lunga carriera di atleta e le sue cinque Olimpiadi. E si propone di raccontare e ricostruire non tanto come è nato quello che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, definisce il più grande atleta italiano di sempre, ma come Pietro abbia cercato di vivere la sua vita oltre lo sport, ovvero l’atletica e il suo modo di essere applicati ad ogni percorso professionale.

Alla proiezione del video c’erano tantissimi rappresentanti dello sport italiano, il sindaco della sua città natale, Barletta, ma nessuno – proprio nessuno – della città, Formia, dove ha vissuto tantissimi dei suoi 61 anni e ha costruito moltissimi dei suoi risultati sportivi. E l’assenza di rappresentanti del comune di Formia è dispiaciuta alla sua moglie Manuela Olivieri che di Mennea inizialmente era stata la segretaria del suo studio legale.

Nel video della Audisio Formia è presente moltissimo, di Mennea che si allenava al Centro Coni e di Mennea fregiato della cittadinanza onoraria in occasione dell’ultima edizione delle “Notti di Cicerone”, a pochi mesi dalla sua prematura scomparsa avvenuta nel marzo 2013.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social