Cisterna, Forza Italia riparte da una nuova sede

Cisterna, Forza Italia riparte da una nuova sede
Antonio Longo, commissario Forza Italia Cisterna

Antonio Longo, commissario Forza Italia Cisterna

Forza Italia cerca una sede a Cisterna. Il gruppo politico di centrodestra, dopo le sconfitte elettorali, si prepara a ripartire con una nuova sede e giovani nuovi attivisti.

Prosegue così la fase di riorganizzazione della compagine politica locale, cominciata subito dopo le elezioni amministrative e culminata, alcune settimane fa, con l’appello alla riconciliazione dello stesso commissario cittadino.

“Forza Italia Cisterna riprende finalmente il cammino – dicono infatti i forzisti locali – pronta a una rinnovata azione politica.

Adesso il partito può contare su di una vasta schiera di militanti, persone desiderose d’impegnarsi per il bene della propria città. Inoltre, è rappresentato in Consiglio comunale dall’ex sindaco Antonello Merolla. Dentro e fuori dall’assise cittadina, faremo sentire la nostra voce sulle tematiche più rilevanti. Ora c’è un gruppo attivo e coeso, pronto a mettere in cantiere diverse iniziative per il rilancio, la valorizzazione, la difesa di Cisterna.

L’appello di Longo – con l’obiettivo di conciliare, riunire, includere (sebbene a precise condizioni, «normali» per chiunque aderisca a una forza politica) in vista del prossimo congresso  – sta dando i suoi frutti, poiché ogni giorno riscontriamo una larga disponibilità a partecipare concretamente alle iniziative del partito. Ora si passa quindi a una fase nuova: costruire l’operatività «quotidiana» di Forza Italia a Cisterna. E, siccome non può esserci operatività senza un punto di ritrovo e aggregazione per i militanti – annunciano i dirigenti locali di Forza Italia – abbiamo deciso dopo anni in cui non era stato possibile di aprire finalmente una sede, che inaugureremo a breve coinvolgendo militanti e simpatizzanti.

Poter finalmente avere un luogo in cui riunirsi, discutere, organizzare eventi e iniziative, darà una svolta all’azione del nostro partito. La strada è ancora lunga, né il percorso sarà facile – concludono gli esponenti locali del partito di Berlusconi – ma ce la metteremo tutta, e con l’aiuto di ciascuno riusciremo a stimolare la discussione sui grandi temi, riportando la politica a discutere di problemi reali nelle sedi opportune e non lungo i marciapiedi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]