Rapine seriali nelle poste di Roma, nuove accuse per due apriliani

Rapine seriali nelle poste di Roma, nuove accuse per due apriliani

Rapinatori seriali di uffici postali romani. Vengono inquadrati così dagli inquirenti capitolini due apriliani che, dopo una serie di indagini, sono stati ritenuti autori di sette colpi messi a segno nella capitale e arrestati.Sotto accusa Andrea Cecchetto, 27 anni, e Paolo D’Aietti, 33 anni.

I due erano già finiti in manette lo scorso anno, a metà luglio, quando, insieme a un terzo apriliano, vennero bloccati dalla Polstrada, messasi sulle loro tracce subito dopo una rapina all’ufficio postale di via Romani, nel quartiere di Giardinetti, nei pressi del Raccordo anulare. Ora le nuove accuse. Colpiti dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere, i due intanto, difesi dall’avvocato Fabrizio D’Amico, già hanno presentato ricorso al Tribunale del Riesame.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]