Cambio di Cda per Cisterna Ambiente: amministrazione provvisoria in attesa della nuova gara

Cambio di Cda per Cisterna Ambiente: amministrazione provvisoria in attesa della nuova gara
Sede operativa di Cisterna Ambiente

Sede operativa di Cisterna Ambiente

Cisterna ambiente cambia volti. La settimana scorsa la società partecipata che si occupa dei rifiuti a Cisterna ha nominato tre nuovi membri del direttivo di espressione politica. Il nuovo presidente si chiama Claudia De Palma ed è una giovane avvocato di Latina che gode della fiducia del sindaco Eleonora Della Penna. Tra i consiglieri, invece, le due new entry sono Sandro Tessitori, residente di Doganella molto vicino al Consigliere Comunale Claudio Chinatti, ed Enzo Marini già candidato con la lista civica “Progetto Cisterna” di Pierluigi Ianiri.

Dopo l’avvocato Giuseppe Ibello, dunque, il presidente della società partecipata che porta il nome della Patria dei Butteri resta un latinense. Ma attenzione, si tratta di un consiglio di amministrazione provvisorio: la convenzione con il partner privato AMA Spa, infatti, è scaduta ormai da tempo e tutti sono in attesa di una nuova gara. Al momento il socio di maggioranza è il Comune con il 51 percento delle quote, mentre all’Ama resta l’altro 49. Indiscrezioni parlano della volontà da parte dell’amministrazione comunale di voler gestire più quote della società che si occupa dei rifiuti, secondo gli indirizzi delle nuove normative in materia. Forse addirittura una maggioranza assoluta, impostando una direzione a tre, con l’ingresso di un altro socio. Per ora si tratta solo di suggestioni, che arrivano mentre gli uffici comunali preparano tutto per reimpostare Cisterna Ambiente. Ma oggi la notizia è un’altra, la nomina di tre nuovi dirigenti. E questo è il commento dell’ufficio stampa della partecipata: “Nel ringraziare le persone che in passato hanno diretto con scrupolo questa società – dicono – oggi salutiamo l’ingresso di tre nuovi amministratori che siamo sicuri riusciranno a far centrare a Cisterna Ambiente ulteriori ambiziosi obiettivi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }