San Felice, differenziata per assumere i dipendenti comunali in esubero

Il Comune di San Felice
Il Comune
di San Felice

Sono sei i dipendenti comunali di San Felice Circeo che, dopo essere rimasti fuori dalla pianta organica a seguito del dissesto finanziario, saranno nuovamente integrati. Sei, su 29 ma meglio di niente. I lavoratori saranno impiegati nel servizio di raccolta differenziata per le attività commerciali.

Tutti i giorni tranne la domenica saranno ritirati carta, vetro, metalli e plastica. Com’è noto nei mesi scorsi i dipendenti in esubero insieme alle organizzazioni sindacali avevano manifestato e presentato anche ricorso sia al tribunale del lavoro che al Tar contestando la condotta antisindacale dell’Ente, ricorsi che non sono stati accolti. Gli altri lavoratori dovrebbero entrare a fare parte dell’organico dei comuni di Pontinia e Terracina, anche su questo fronte si attendono aggiornamenti.