Ladro 70enne beccato a rubare: fugge ma viene arrestato

carabinieri_autoI Carabinieri della Stazione di Nettuno, nella serata di ieri, hanno arrestato, in flagranza di reato, un settantenne residente ad Aprilia, con diversi precedenti penali, con l’accusa di tentato furto in abitazione. L’uomo dopo essersi introdotto nel giardino di una villetta, non molto distante dal centro cittadino, è riuscito a penetrare nell’abitazione. Si era già impossessato di alcuni oggetti di valore e di denaro contante quando, a sparigliare il suo piano, è stato l’imprevisto rientro anticipato della figlia del proprietario di casa. A quel punto è scattata la rocambolesca fuga e la ragazza, nonostante lo spavento, è riuscita a contattare tempestivamente il “112”. Una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Nettuno, già in zona per un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori, sono arrivati sul posto in pochi minuti e, grazie alla descrizione fornita dalla giovane donna, sono riusciti a rintracciare il malvivente mentre stava tentando di fuggire a bordo della propria autovettura.

I militari hanno rinvenuto, nella disponibilità del fermato, alcuni attrezzi per lo scasso nonché 300 euro in contanti e altra refurtiva rubata poco prima nell’abitazione “visitata”. Il 70enne è stato, quindi, arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Nettuno su disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata dell’accaduto. Sono in corso accertamenti al fine di verificare se il ladro attempato possa essere il responsabile di altri furti registrati in zona nei giorni scorsi.