Minturno, l’interrogazione del consigliere del Pd: “Che fine ha fatto l’isola ecologica e i finanziamenti regionali?”

*Gerardo Stefanelli*
*Gerardo Stefanelli*

Il consigliere comunale del partito Democratico, Gerardo Stefanelli, rivolge un’interrogazione in merito alla “ipotetica realizzazione di un’isola ecologica in località Parchi”.

Stefanelli sottolinea: “Premesso che in data 25 Giugno 2013 il Sindaco di Minturno ha firmato una convenzione con il Consorzio per lo Sviluppo industriale del sud pontino relativa all’assegnazione di un’area in località Parchi per la realizzazione di un’isola ecologica comunale e centro trasferenza con annessi servizi; – con deliberazione n. 263 del 17-10-2013 la Giunta comunale ha recepito tale Convenzione sottoscritta dal sindaco; – l’art. 9, comma 10, dello Statuto del Comune di Minturno, prevede che il Consiglio Comunale ha competenza esclusiva sulle convenzioni tra il Comune ed altri Enti locali, e sugli acquisti e le alienazioni immobiliari, le relative permute, gli appalti e le concessioni che non siano previste espressamente in atti fondamentali del Consiglio; – l’art. 42 del Testo unico sugli Enti locali prevede una competenza esclusiva del Consiglio comunale sulle Convenzioni e sulle acquisizioni al patrimonio immobiliare; – con deliberazione n.173 del 27-06-2014 la Giunta comunale ha richiesto alla Regione Lazio un finanziamento di 959.008 euro per la realizzazione di un centro per la raccolta differenziata denominato isola ecologica; – in tale ultima richiesta non viene indicata l’area su cui dovrebbe realizzarsi tale intervento qualora la Regione Lazio concedesse apposito finanziamento.”


Ma il consigliere del Pd di Minturno evidenzia: “Considerato che allo stato dei fatti, la convenzione con il consorzio per lo Sviluppo industriale del sud pontino, stipulata dal sindaco, non ha efficacia in quanto stipulata e ratificata da soggetti che non ne hanno legittimazione chiede in quale area verrà realizzata l’isola ecologica per cui è stato richiesto il finanziamento alla Regione Lazio? Se l’amministrazione intende revocare la deliberazione di Giunta n. 263 del 17-10-2013 oppure se intende sottoporla all’esame, ed eventuale approvazione, del Consiglio comunale di Minturno al fine di sanarne gli aspetti che la rendono inefficace?”