Neonata ustionata all’asilo nido, a giudizio l’operatrice

Neonata ustionata all’asilo nido, a giudizio l’operatrice
*Il Tribunale di Latina*

*Il Tribunale di Latina*

Comparirà in aula il prossimo primo marzo di fronte al Tribunale di Latina per rispondere del reato di lesioni, giudice Silvia Artuso, la 24enne Veronica M., operatrice di un asilo nido di Aprilia, che il 20 settembre 2011 ustionò una neonata di otto mesi, lavandola con dell’acqua bollente. Così il gup del Tribunale di Latina, Guido Marcelli.

La bimba riportò ustioni di II e III grado. I genitori , già risarciti, la portarono all’ospedale di Genzano, dove le vennero prestate le prime cure, per poi trasferirla al Sant’Eugenio di Roma, struttura specializzata nel trattamento degli ustionati.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Aprilia, bimba di otto mesi ustionata all’asilo nido. L’operatrice rischia il processo – 22 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO***(Bimba di otto mesi ustionata dall’acqua bollente ad Aprilia – 28 settembre 2011 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]