Protesta per gli eventi estivi a Cisterna, l’intervento del sindaco Della Penna

Eleonora Della Penna
Eleonora Della Penna

Il Sindaco Eleonora Della Penna interviene in merito alla manifestazione avvenuta questa mattina davanti il Palazzo dei Servizi in via Zanella 2: «E’ un diritto dei cittadini protestare per le ingiustizie e per le scelte che danneggiano la comunità ed è giusto che si scenda in piazza per far sentire la propria voce. Mi rammarica oggi invece sapere che, nonostante aspettiamo ancora i legali rappresentanti del gruppo che protestava per l’organizzazione dell’estate cisternese, le tre diverse opportunità date ai ragazzi per esibirsi non sono state prese in considerazione. In un momento di crisi economica come questo la soluzione è venirsi incontro e non puntare i piedi forse spinti da logiche al di fuori dell’arte. E’ una decisione tecnica e di spending review quella di concentrare la festa al mese di agosto.

Le scuole di ballo, le associazioni, i gruppi musicali – e ci tengo a sottolineare che molti di loro hanno capito venendoci incontro – possono ancora esibirsi e continuare le loro tradizioni scegliendo una delle seguenti possibilità: mantenere la data prevista e pagare le spese raccogliendo sponsor, accorpandosi fra di loro per dividere i costi; utilizzare le strutture del Comune (come il Palazzetto dello Sport) e far diminuire l’onere dello spettacolo mantenendo anche la stessa data; oppure spostare l’esibizione ad agosto, quando l’Ente potrà sostenere le spese. Sono certa che, usciti da questo momento di incomprensione, la collaborazione fra l’Amministrazione e le associazioni proseguirà e porterà frutti alla comunità, con la giusta misura nella gestione del denaro pubblico».