Faccioni dei candidati politici su terreni privati, i proprietari rischiano il processo

procura_latinaDenuncia penale e possibile processo. Un brutto colpo quello ricevuto da 7 latinensi che, in occasione delle elezioni europee, hanno fatto sistemare gigantografie dei candidati sui loro terreni. Per i vigili urbani quelle affissioni elettorali sono state un vero e proprio abuso edilizio e, con tale accusa, dopo un sopralluogo compiuto in via del Lido, hanno appunto denunciato alla Procura sette persone.

Denunce che si uniscono a quelle per opere difformi a Dia, manufatti illegali, gazebo, cambi di destinazione d’uso non autorizzati e altri illeciti per cui, nel mese di maggio, sono state denunciate anche altre 9 persone. Tra i presunti abusi contestati dai vigili quelli che sarebbero stati commessi da due imprenditori su via Carturan, con il posizionamento di alcune fioriere.