Pfizer vince al Tar, l’Asl di Cosenza deve pagare 756.500 euro

*La sede dell'Asl di Cosenza*
*La sede dell’Asl di Cosenza*

L’Asl di Cosenza deve saldare il proprio debito con la multinazionale farmaceutica Pfizer Italia srl. A dare l’ultimatum all’Azienda sanitaria è stato il Tar di Latina. Lo scorso anno il colosso del farmaco aveva ottenuto dal Tribunale civile del capoluogo pontino un decreto ingiuntivo per recuperare dall’Asl di Cosenza oltre 756.500 euro.

L’Azienda aveva però pagato solo in parte e quel denaro, ceduto dalla Pfizer a Banca Farmafactoring, spa di gestione dei crediti, deve ora essere tirato fuori. Il Tar ha dato all’Asl 30 giorni di tempo.


Trascorso tale periodo, se il debito non risulterà saldato, il prefetto di Cosenza incaricherà un commissario ad acta e per l’Azienda sanitaria saranno altre spese.

Sentenza TAR