Mutuo da 5 milioni per le periferie di Aprilia

FOTO CARTELLO LA GOGNASi è tenuto il 7 luglio scorso l’incontro con il Sindaco, Vice Sindaco e l’Assessore ai Lavori Pubblici richiesto dal Coordinamento dei Consorzi allo scopo di conoscere lo stato delle iniziative volte all’acquisizione dei finanziamenti per il risanamento delle borgate e risolvere il contenzioso aperto nella precedente riunione sui criteri con i quali procedere alla loro ripartizione.

Il Sindaco ha informato che sarà di nuovo presentata la richiesta di un mutuo alla cassa depositi e prestiti per circa 5 milioni di euro, quello che non si è potuto ottenere l’anno scorso perché la richiesta non era stata accompagnato dalla presentazione dei progetti da realizzare. Questo mutuo sarà in parte prevalente destinato a interventi nelle borgate.


Le altre fonti dalle quali si è in attesa della conferma di finanziamenti per Aprilia sono l’assessorato regionale all’urbanistica che gestisce i finanziamenti della legge 6/2007 e l’assessorato regionale all’ambiente per gli interventi di risanamento ambientale.

Mentre era in corso la riunione, dall’Assessorato all’Urbanistica si è avuta comunicazione, seppure ancora non ufficiale, che dei 5 milioni di euro che saranno erogati dalla Regione a quattro comuni del Lazio, ad Aprilia ne verrebbero assegnati 1.400.000.

Per quanto riguarda invece i finanziamenti dell’Assessorato all’Ambiente, si è in attesa di una conferma circa l’assegnazione ad Aprilia di 3 milioni di euro.

Se questa conferma arriverà, il comune di Aprilia per il 2014 avrà complessivamente la disponibilità di circa 8 milioni di euro con i quali proseguire e completare le reti fognarie in corso di realizzazione e intervenire su altre borgate.

Gli interventi riguarderanno: il completamento delle reti fognarie a Fossignano 5 (Le Salzare)- La Gogna – Casello 45; l’avvio della realizzazione di nuove reti fognarie a Fossignano 4, Sacida e nell’area di Casa Lazzara; la realizzazione di impianti di depurazione a Campoverde e Campo di Carne.

Soddisfatto il coordinamento dei consorzi: alcune borgate vedranno finalmente completate le opere iniziate in alcuni casi addirittura oltre dieci anni fa.