Cisterna, giunta in sospeso. Prime indiscrezioni sulle deleghe

Giunta Della PennaDue settimane dopo la presentazione della giunta comunale guidata da Eleonora Della Penna, ancora non si conoscono i ruoli che i cinque assessori nominati andranno a ricoprire.

La cosa genera una certa tensione, soprattutto negli addetti ai lavori anche se, di fatto, i diretti interessati non si starebbero nemmeno ponendo il problema.


Un’idea di fondo, infatti, ci sarebbe ma al momento la giovane sindaco ancora non ha intenzione di rivelarla pubblicamente. E così, mentre i maligni già parlano di debolezza politica di una coalizione che sta procrastinando le scelte più nette in attesa di un chiarimento completo tra le diverse anime che la compongono, la giunta lavora e si prepara all’appuntamento col Bilancio.

Anche perché, un’indicazione di massima già sarebbe stata data ai cinque assessori presentati nel corso del consiglio comunale del 28 giugno scorso.

Indiscrezioni ancora tutte da confermare, infatti, tratteggiano un quadro abbastanza definito: a Danilo Martelli, consigliere comunale dimissosi apposta per andare a fare l’assessore, potrebbe andare l’ambita delega ai Lavori Pubblici mentre a Marco Muzzupappa, vicesindaco ed organizzatore della prima ora di tutto il progetto “Giovani adulti” che ha portato al grande risultato elettorale, farà anche l’assessore al Bilancio. Quasi certa, poi, la delega ai Servizi Sociali per Angela Coluzzi, appena affrancatasi dalle ipotesi di incompatibilità con il ruolo emerse nei giorni immediatamente successivi alla sua nomina. La stessa certezza con riserva, che si può usare parlando della nomina di Teseo Cera ad assessore alla Pubblica Istruzione.

Nessun ragionevole dubbio invece, per la designazione di Marco Mazzoli quale assessore alle Energie rinnovabili e Risparmio energetico, delega che fu del suo alter ego politico, Gino Gaiardini, ai tempi dell’amministrazione Merolla.

Certo, si tratta solo di voci ed al momento non ci sarebbe niente di ufficiale.

In ogni caso, Della Penna scioglierà la riserva nei prossimi giorni, sicuramente prima del prossimo 30 luglio, giorno in cui si riunirà per la seconda volta il consiglio comunale uscito dalle elezioni dello scorso 25 maggio. Quello sarà anche il giorno del Bilancio che, di fatto, darà il via libera alle azioni amministrazione programmate dalla giovane sindaco cisternese.